Toro, le reazioni social. Djidji: “La sconfitta non è un fallimento!”

di Francesco Vittonetto - 20 Maggio 2019

Ecco come i calciatori granata hanno commentato la sconfitta patita a Empoli. Rincon: “Dispiaciuto per i tifosi, ci rialzeremo”

Pesa anche nello spogliatoio del Torino, il duro k.o. di Empoli. A prendersi gli applausi della Maratona itinerante del “Castellani”, d’altronde, erano tanti uomini delusi. Amareggiati dal crudele epilogo di una stagione lunga, a tratti appassionante, ma soprattutto carica di ambizione. L’Europa sfuma ad un passo dal traguardo, ma c’è chi come Djidji – assente in questo finale di stagione per il decorso post-operazione al ginocchio – prova a vedere il lato positivo: “La sconfitta non è un fallimento!”, scrive su Instagram, “Sono triste per i miei compagni, ma il Torino non si ferma”.

Empoli-Torino 4-1, le reazioni social di Rincon e De Silvestri

Il primo ad affidare ai social la sua reazione alla pesante sconfitta per 4-1 era stato Tomas Rincon. Che ha caricato i suoi compagni per chiudere la stagione in modo diverso, magari con un successo nella sfida contro la Lazio: “Dispiaciuto per il risultato e soprattutto per voi ( tifosi ) che siete venuti a sostenerci e sognare insieme 👏🏼. Ci rialzeremo non si può chiudere un bel campionato con questa figuraccia”.

Un concetto ribadito più volte anche da Mazzarri, in conferenza stampa. Finire così lascerebbe una macchia che nessuno, né giocatori né staff tecnico né dirigenza, vuole vedere ripercorrendo il film della stagione. E allora meglio “guardare avanti”, come scrive Lorenzo De Silvestri in una storia Instagram. Con la testa alta. I ragazzi granata la vedono così.

più nuovi più vecchi
Notificami
paolo 67 (tabela)
Utente
paolo 67 (tabela)

Dopo la prestazione di ieri dovrebbero avere la decenza di starsene zitti.

mas63simo
Utente
mas63simo

Una sconfitta no ma una mazzata come quella di Empoli …SI

paolo 67 (tabela)
Utente
paolo 67 (tabela)

Con sta me.. a di campionato spezzatino la giornata nn finisce la domenica ma il lunedì sera, rischiamo anche che la Lazio ci sorpassi.