Centro Sportivo Robaldo: il Torino aspetta ancora. Tutte le tappe

Robaldo, l’ok del Coni e gli ultimi permessi: le tappe di una storia infinita

di Francesco Vittonetto - 23 Gennaio 2020

Cosa c’è e cosa manca per il centro sportivo Robaldo, che il Torino ha in progetto dal 2016: tutte le tappe di un iter (quasi) senza fine

Il Robaldo è un’idea dal 2016 – quando il Torino rilevò l’area – e un progetto da 4 milioni dal settembre 2018. Ma ancora non è nulla di concreto, e nella zona in cui dovrebbe sorgere per il momento resta solo il degrado. L’atto d’accusa il presidente granata Urbano Cairo lo ha lanciato su Instagram, rispondendo a un tifoso: “Il Torino ed io siamo danneggiati da questi ritardi, da questo immobilismo e qualcuno gira la frittata e da la colpa a noi! Follia! Questa è la verità!”. In strada Castello di Mirafiori 272 si aprirà la cittadella delle giovanili: la casa dei Torelli di tutte le età. Una casa da 45.000 metri quadri. Quando? Sul punto interrogativo si arenano le certezze, perché gli intoppi in questi anni si sono moltiplicati. Solo nel maggio scorso le chiavi sono arrivate nelle mani del Torino, ma i lavori non sono partiti.

Robaldo, dall’asta alle chiavi: ma per i lavori…

Andiamo con ordine. Nel 2016, come detto, il club granata acquisisce in concessione trentennale l’area del Robaldo. Passano i primi mesi, Torino cambia guida: da Piero Fassino a Chiara Appendino. E così solo nel settembre 2017 arriva il passaggio di proprietà ufficiale.

Il progetto definitivo viene varato un anno dopo. 4 milioni di investimento per i cinque campi da gioco che ospiteranno le giovanili, con relative tribune, spogliatoi e strutture di supporto.

Progetto da 4 milioni. Ma si aspettano gli ultimi sì

Il via libera del Consiglio Comunale arriva a febbraio 2019, ormai quasi 365 giorni fa. Da lì in poi, al di là della formale consegna delle chiavi al club granata, una miriade di tappe burocratiche. Riqualificare, abbattere le strutture esistenti, mettere in sicurezza l’intera area, poi costruire: tutti passaggi che per essere autorizzati richiedono permessi. E tempo.

L’ok del CONI – necessario per ogni struttura sportiva – è già arrivato. Ora mancano quelli definitivi degli organi tecnici del Comune, ovvero l’insieme delle documentazioni aggiuntive che permettono ad un progetto esecutivo di diventare realtà.

Solo a quel punto potranno partire i lavori. Sulle tempistiche c’è un cauto ottimismo, ma poche certezze. L’appuntamento con la cittadella granata è di là da venire.

50 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
7 mesi fa

Comunque adesso che c’è l’ok di Comi non vi dovete più preoccupare.
4 mln sull’unghia lunga del mignolo sono prontissimi.

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
7 mesi fa

Dietro la gobba si gioca a nascondino.
Basta un dromedario, però vedo diversi cammelli.

claudio55
claudio55
7 mesi fa

si vedono anche alcuni asini con tanto di cappuccio…

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
7 mesi fa
Reply to  claudio55

Volano?

Mondo
Mondo
7 mesi fa

Probabilmente per lui volano se crede ancora alle baggianate del nano vede anche gli asini con i capucci in cielo

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
7 mesi fa
Reply to  Mondo

Non lo svegliare.

claudio55
claudio55
7 mesi fa

L, ‘Amara realtà è che non abbiamo mai avuto dai tempi di novo un presidente in grado di contrastare seriamente l’ onnipotenza degli ovini in questo contesto. Ci hanno sempre e solo lasciato le briciole. L’unico vero competitor poteva essere borsano, in quanto sotto tutela di craxi. Purtroppo anche in… Leggi il resto »

madde71
madde71
7 mesi fa
Reply to  claudio55

Ci sta porre accento sul potere ovino, però anche far rimarcare il vassallaggio dell’individuo proprietario nei confronti del feudo venariota, non sarebbe male

Mondo
Mondo
7 mesi fa
Reply to  claudio55

Accidenti a Tangentopoli, qui non si chiede di vincere 30 scudetti ma di andare magari più spesso in Europa senza aspettare il Tas…. Atalanta, Lazio ma sentito parlare?

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
7 mesi fa
Reply to  Mondo

Tra un pò invece della VAR e del Comune chiameranno in causa Citarristi.