Simunovic: “Sono contento che il mio trasferimento al Toro sia saltato”

di Francesco Vittonetto - 30 Novembre 2016

Il croato, intervistato dopo il successo del Celtic in Betfred Cup, dichiara di non rimpiangere il suo mancato trasferimento in granata

Parla al Sun Jozo Simunovic, dopo la vittoria del suo Celtic in Betfred Cup contro l’Aberdeen. Lo fa proprio partendo da quest’estate e dal suo mancato trasferimento al Toro, dopo una telenovela che l’aveva addirittura portato a svolgere parte delle visite mediche nel capoluogo piemontese. La trattativa saltò improvvisamente: i lasciti di un grave problema al ginocchio le principali motivazioni ed un susseguente disaccordo sulla formula del passaggio in granata. Ma il centrale sembra aver trovato la sua dimensione al Celtic, soprattutto dopo questo successo: “Se fossi andato al Torino e avessi visto il Celtic vincere questa coppa sarei stato molto triste di essermelo perso”.

Continua il difensore croato: “Per me il Torino è un argomento superato. Guardo solo al futuro con il Celtic.”. Nessuno sguardo al passato, dunque, per Simunovic che è felice di essersi lasciato alle spalle un momento difficile della sua carriera: “Quest’anno è stato molto travagliato per me, ma lo accetto poichè fa parte della carriera di un calciatore. Ora sono felice di essere qui e di vincere trofei con il Celtic”. Il ritorno forzato in Scozia non ha per niente pesato, dunque, sulle spalle di Simunovic: il mancato passaggio al Toro, anzi, non provoca alcun rimpianto.

più nuovi più vecchi
Notificami
tore110
Utente
tore110

Si sì stai in Scozia a suonare le corne muse , e a vincere i tuoi trofei nella grande patria del calcio Europeo .

graziano
Utente
graziano

É stato un ottimo giocatore, ma visto come ha giocato con l’inter e visto che va per i 33 anni, temo sia a fine carriera e non ci spenderei dei soldi.

graziano
Utente
graziano

Era la risposta per fabio00 su Gonzalo Rodriguez.

RiminiGranata
Utente
RiminiGranata

@graziano, Per me Simunovic non lo abbiamo preso, perchè il Celtic ,dopo avercelo mandato alle visite mediche al prezzo scontato del 50% , non ha accettato ulteriori sconti. Cairo, lo voleva solo includendo nella quota una parte con formula di prestito. Saltata la formula ci siamo inventati la storie delle… Leggi il resto »

graziano
Utente
graziano

Abbiamo rischiato con Castan, ma è venuto in prestito. Con Ajeti, ma era svincolato e quindi gratis. Rossettini era un pllino di Petrachi ed è costato poco. Simunovic l’avremmo preso in prestito con diritto di riscatto ma pagarlo cash 4 milioni quando era stato fermo tutto l’anno per il grave… Leggi il resto »

X