Soriano deve fare la differenza: al Toro serve il giocatore che era alla Samp

9
Soriano Torino
Roberto Soriano of Torino FC in action during the Serie A football match between Torino FC and AS Roma.

Per Roberto Soriano è arrivato il momento di diventare protagonista assoluto al Torino: ha le qualità per poter fare la differenza come in blucerchiato

Arrivato sul finire del calciomercato estivo, Soriano era atteso come il centrocampista di rinforzo che avrebbe potuto non solo ricoprire più ruoli, adattandosi alle necessità della squadra e di Mazzarri, ma anche sostituire il partente Ljajic nel ruolo di trequartista. Attese che, tuttavia, sono state rispettate e soddisfatte solo in parte. La duttilità non manca certamente al giocatore e le occasioni per agire da “nuovo Ljajic” sono state diverse ma, al netto di una condizione fisica non ancora perfetta, i risultati sono stati a dir poco altalenanti. Pur considerando le attenuanti, come la mancata preparazione fatta con la squadra e la necessità di tempo per assorbire le richieste di Mazzarri, è pur vero che il centrocampista, dopo 8 gare di campionato, non è ancora riuscito a prendersi stabilmente il suo posto in squadra.

Soriano, al centrocampista serve una reazione

Come anticipato, la poca preparazione fatta con la squadra e il ritardo di condizione sia fisica che tecnico-tattica non possono non aver inciso sull’inizio stagione di Soriano. Circostanze che certamente possono giustificare gli alti e bassi fatti registrare nelle prime partite ma che, difficilmente, potranno essere considerate ancora un alibi. E se il Toro ha dimostrato più volte in queste prime otto uscite di avere un bisogno assoluto di un giocatore che a centrocampo possa davvero spostare gli equilibri, è palese quanto la mancanza del vero centrocampista stia pesando sulla formazione di Mazzarri.

Soriano, al Torino serve il centrocampista visto alla Sampdoria

Gli alti e bassi di Soriano, dunque, non facilitano certo la vita al Torino che avrebbe bisogno di poter contare maggiormente su un giocatore le cui caratteristiche e capacità non sono di certo in discussione. Basti pensare alla sua esplosione con la Sampdoria: guidato dall’allora tecnico dei blucerchiati Sinisa Mihajlovic, Soriano mette in mostra caratteristiche che lo hanno reso uno dei migliori centrocampisti del campionato. Un’esplosione che farebbe certamente cambiare volto anche al Torino: tra i granata il vero Soriano farebbe davvero la differenza. Il Toro attende, Mazzarri insiste ma ora tocca al centrocampista accelerare i tempi.

più nuovi più vecchi
Notificami
Roberto (RDS 63)
Utente
Roberto (RDS 63)

Potevi prenderlo quando era la Samp…tutti buoni a prendere i calciatori in parabola discendente ai saldi è sperare che magari ripetono le stagioni precedenti…Magari qualche volta va anche bene..

roplo
Utente
roplo

certo con il modulo super difensivo a 5 difensori di mazzarri come possono i giocatori di più classe uscire fuori?? è più complicato….la colpa è di mazzarri che mette sta difesa a 5 che non serve a un tubo tanto goal lo prendiamo sempre…togliendo un giocatore in attacco per averne… Leggi il resto »

gabbo
Utente
gabbo

fortunatamente c’è solo il diritto di riscatto, già il fatto che si sia pensata questa formula mi fa intendere che ci siano dei dubbi su un giocatore che ha fatto un paio di buone stagioni qualche anno fa. tipo nocerino al milan o iturbe al verona per rimanere in casa… Leggi il resto »