Le dichiarazioni dell’ex centrocampista granata Jacopo Segre passato alla Spal a gennaio: la conferenza di presentazione

Un arrivederci che potrebbe trasformarsi in un addio quello tra Jacopo Segre e il Torino. I granata hanno infatti ceduto il centrocampista classe ’97 alla Spal con la formula del prestito con obbligo di riscatto. Ciò che più ha fatto discutere è stata la foto con la maglia di Dybala dopo Juventus-Torino, match perso dai granata per 2-1. Il giovane proveniente dl vivaio granata è tornato a parlare della questione alla sua conferenza di presentazione con gli estensi: “Il peso di quel gesto sulla decisione di lasciare Torino? Tante persone me lo stanno chiedendo in questi giorni, ma preferisco saltare questi discorsi e guardare avanti giorno dopo giorno. C’è stato un piccolo equivoco, non era di mia volontà fare quel gesto e ho già chiesto scusa a chi di dovere per quel gesto“.

Segre: “Andare alla Spal sapevo che sarebbe stata la scelta giusta”

Segre si è poi concentrato sulla sua nuova avventura, parlando degli obiettivi da raggiungere: “Sono felice di essere qua, di essere a disposizione del mister e di una società storica e gloriosa. L’unico obiettivo è tornare in Serie A e non ho altri pensieri per la testa. Scendere dalla A alla B non è mai facile, ma quando è arrivata la richiesta di un club come la SPAL, che ha tanta voglia di risalire, non è servito altro per convincermi a fare questa scelta. Ho parlato subito con il direttore e il procuratore e ho preso la mia decisione in pochi istanti. Non ci ho pensato molto perché sapevo che sarebbe stata la scelta giusta. Ferrara è una città bellissima e pazzesca, mi sto trovando da dio. Sono qui da poche settimane e questa società mi sta facendo star bene. Ho trovato una sistemazione molto bella e sono felice di essere qui. Mi sono ambientato subito benissimo“.

Zamuner: “Segre è un rinforzo di qualità. L’avevo seguito già in estate”

Zamuner, il ds spallino, ha spiegato la scelta di portare Segre a Ferrara: “Jacopo era uno di quei giocatori che avevo seguito in estate, ma che poi il Torino non ha lasciato partire. Nell’ultimo giorno di mercato, il suo agente ci ha successivamente informati della sua possibile uscita e ho avvisato immediatamente il presidente Mattioli per avviare le pratiche e portarlo a Ferrara. Il suo è un profilo che ci mancava per temperamento e qualità di inserimento a centrocampo. Possiede anche una buona tecnica e un’ottima struttura fisica. Sabato lo ha dimostrato guadagnandosi un rigore e andando ad un passo dal gol vittoria al 93′. Sono felice che sia arrivato. Penso che si possa integrare bene con gli altri in mezzo al campo perché è un rinforzo di assoluta qualità“.

Jacopo Segre.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 15-02-2021


9 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
odix77
odix77 (@odix77)
9 mesi fa

Gesto sicuramente rivedibile, per il resto spero per te che sia una buona parte di stagione. A mio avviso un buon giocatore, ma in un contesto come quello di quest’anno serviva più personalità e ancora non la vedo in Segre.

bombereleven
bombereleven (@bombereleven)
9 mesi fa

Primo: vattene affancuXX. Secondo: restaci…….

sarzana granata
sarzana granata (@sarzana-granata)
9 mesi fa

Sparisci re e i tuoi amici a strisce..

Verdi, che succede? E’ diventato lo specialista che su punizione non segna mai

Sirigu, la crisi è iniziata proprio col Cagliari: ora può chiudere il cerchio