Il modulo di Mihajlovic convince, i buchi difensivi invece meno. Ma il Torino è tornato Toro: ecco i Top & Flop di Inter-Torino

È andata bene. Molto bene. Il Toro visto ieri a “San Siro” ha tenuto testa a una squadra in forma, giocando bene e dimostrandosi pericoloso con le poche occasioni avute a disposizione. Una prestazione da squadra vera, concentrata verso quell’obiettivo europeo che Sinisa Mihajlovic continua, giustamente, a professare per Belotti e compagni. Ecco i Top & Flop di Inter-Torino: cosa ha funzionato e cosa meno nella sfida al “Meazza” di ieri.

TOP

LA PRESTAZIONE QUADRATA: eccolo, il Toro. Finalmente. È stata quella di ieri la prestazione probabilmente più importante dall’inizio della stagione a oggi. Quella che ha dimostrato come davvero il gruppo sia compatto e remi con Mihajlovic verso quell’Europa tutt’altro che irraggiungibile, per i granata visti ieri. Una prestazione maiuscola, con il massimo della concentrazione, senza disdegnare i colpi di classe. Bene davvero: il cambio modulo ha funzionato sotto tanti aspetti. L’elasticità dimostrata in questi giorni apre però a un dubbio: e se si fosse cambiato prima?

L’ESORDIO DI BURDISSO: in pochi se lo aspettavano. Ma i segnali degli ultimi giorni avevano lasciato pensare che sarebbe toccato a lui, e proprio contro la squadra che lo ha reso grande. Ottima partita, veramente: con attenzione, esperienza, e anche una tenuta atletica invidiabile. In pochi ci avrebbero scommesso, lui ha reagito alla grande.

UN “FALQUE” DA COMBATTIMENTO: ancora una rete. E ancora a seguito di una prestazione non incredibilmente eccellente. Ma Falque, quando deve colpire, lo fa. Senza alcuna pietà. Un vero rapace, e un’intesa con De Silvestri (ottima gara anche la sua) che cresce sempre di più. Il gol è poi una vera chicca: un ottimo tiro da fuori, all’angolino, che punisce un Handanovic sempre più imbattibile.

FLOP

I BUCHI DIFENSIVI: è la grande pecca del Toro di Mihajlovic. Pecca che non si leva, e che ancora una volta punisce il Torino oltre misura. Da un posizionamento errato, d’altra parte, nasce il gol dei nerazzurri: non si capisce bene il perché di questi errori, ma i cali di concentrazione vanno davvero evitati, se si vorrà raggiungere l’obiettivo finale.

LA PRESTAZIONE OPACA DI ICARDI: ha confezionato l’assist, vero, ma molto di più ci si sarebbe aspettati dal bomber argentino. Bene ha agito, in verità, anche la difesa granata, ma l’attaccante è sembrato avere le polveri un po’ troppo bagnate, o non si spiegherebbero certi tiri fuori misura che si sono visti ieri.


15 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
T
T (@t)
4 anni fa

L’ultimo flop (su Icardi) probabilmente l’ha postato all’ultima momento stamattina Wanda Nara riferendosi alla prestazione di ieri sera: “l’attaccante è sembrato avere le polveri un po’ troppo bagnate, o non si spiegherebbero certi tiri fuori misura che si sono visti ieri”. Non trovo altro motivo per il quale possa essere… Leggi il resto »

Jones
Jones (@gix)
4 anni fa

top la prestazione quadrata,anche avessimo perso

fringomax
fringomax (@fringomax)
4 anni fa

Grazie redazione ci stavamo tutti disperando per la prestazione opaca di icardi, ci volevate voi a girare il dito nella piaga. Mah!!!!

Torino-Chieri: nuovo test di allenamento al Filadelfia

Torino, Falque: “Qui va tutto molto bene. Il Fila? Fantastico”