La giornata del 4 maggio 2024: la cerimonia al cimitero, il Robaldo, la messa e la lettura dei nomi dei 31 Caduti

Sono passati 75 anni dal 4 maggio 1949. Il ricordo degli Invincibili è ancora vivo. Nella giornata del 4 maggio 2024 i campioni verranno ricordati. Si inizia al mattino, con la cerimonia presso il Cimitero Monumentale di Torino, preceduta dall’inaugurazione di uno dei campi del Robaldo. Si prosegue poi nel pomeriggio con la Santa Messa officiata da Don Riccardo Robella e a seguire dalla lettura dei 31 Caduti di Superga, di fronte alla lapide. Di seguito, la diretta di questa intensa giornata, dedicata al Grande Torino.

4 maggio 2024: la diretta

Ore 18.50 La squadra ha lasciato Superga: raggiunto il pullman i calciatori hanno salutato i tifosi per fare rientro a Torino. Erano circa 6000 i tifosi presenti tra le 16.30 e le 18.45, da poco prima dell’arrivo della squadra a quando il Toro ha lasciato il Colle. Se ne possono però contare almeno 10 mila considerando anche la mattinata: in molti sin dalle prime ore dell’alba si sono recati a Superga per un saluto personale al Grande Torino.

Ore 18.35 Cori adesso per Alessandro Buongiorno. I tifosi hanno intonato “C’è solo un capitano”. La squadra è tra i tifosi, nel percorso tra Lapide e pullman. Cori anche per Schuurs che salta poi insieme ai tifosi al coro di Chi non salta bianconero è.

Ore 18.15 Alessandro Buongiorno, per il secondo anno di fila, ha letto i 31 nomi dei Caduti di Superga, circondato dai tifosi, da Juric e dai compagni di squadra

Ore 18.10 La squadra è arrivata alla lapide. Tra pochi istanti Buongiorno inizierà a leggere i nomi dei Caduti.

Ore 17.50 Terminata adesso la Solenne Messa: a breve ci si sposterà alla lapide.

Ore 17.43 Prima che la squadra arrivasse alla lapide, sono partiti dei cori da parte dei tifosi contro Cairo.

Ore 17.32 È terminata l’omelia di Don Robella. A breve la squadra e i tifosi usciranno dalla Basilica e Buongiorno si appresterà a leggere i nomi dei Caduti.

Ore 17.30 “Superga è una FESTA. Ma cosa c’è da festeggiare? Quei ragazzi non sono solo il 4 maggio, erano anche altre date. Sono stati per un decennio una festa”: così Don Robella nella sua omelia.

Ore 17.05 È iniziata la Solenne Messa, officiata da Don Robella.

Ore 16.45 Arrivate anche le autorità cittadine, tra cui il sindaco Stefano Lo Russo.

Ore 16.37 Il Torino è arrivato a Superga. La squadra, accompagnata da Juric, da Cairo e dalla dirigenza al completo, è al Colle e fra poco assisterà alla Santa Messa che precederà il toccante momento della lettura dei Caduti di Superga, affidata ad Alessandro Buongiorno. Fischi e cori (“Vattene”) nei confronti di Cairo, mentre c’è stata un’ovazione per Schuurs, Buongiorno e soprattutto Zapata.

Ore 16.10 Sono presenti in minoranza anche alcuni tifosi del Genoa. Un bel gesto da parte dei supporter granata, che hanno indirizzato dei cori verso di loro.

I tifosi del Genoa a Superga il 4 maggio
I tifosi del Genoa a Superga il 4 maggio

Ore 15.30 In questo momento circa 500 persone si trovano già a Superga, tra il piazzale e la lapide. Nei prossimi minuti altri gruppi dovrebbero arrivare in massa tramite le navette

Ore 14.00 I primi tifosi hanno già raggiunto Superga per dare il loro omaggio al Grande Torino.

Ore 12.10 Conclusa la Commemorazione al Cimitero Monumentale.

Ore 11.30 È il momento della commemorazione al cimitero Monumentale. Presenti Cairo, Barile, i familiari delle vittime e i membri dell’associazione ex calciatori.

Ore 11.00 Sul campo del Robaldo è iniziata la partitella dei bambini

Ore 10.40 Urbano Cairo è arrivato al centro sportivo e ha dato il simbolico calcio d’inizio alla partitella sul terreno di gioco. Presente tutta la dirigenza granata.

Ore 10.10 Attesa per l’inaugurazione del Robaldo. Intanto in campo ci sono la squadra Under-11, Under-9 e Under-8. Presente anche il direttore operativo Barile. A breve si svolgeranno degli allenamenti divisi. Al campo è arrivato anche il sindaco Stefano Lo Russo.

Ore 8.30 Una lunga giornata per il popolo granata, quella che è iniziata. La giornata del ricordo e della commozione. In mattinata il momento più toccante sarà quello della funzione al Cimitero Monumentale, dove riposa la maggior parte dei giocatori del Grande Torino, poi l’attenzione si sposterà su Superga, laddove la chiusura sarà affidata a Buongiorno che leggerà uno ad uno i nomi dei 31 Caduti.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 04-05-2024


50 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
eugenio63
eugenio63
17 giorni fa

Personalmente ritengo che la migliore frase ossia la più bella e suggestiva in assoluto dedicata alla storia del Vecchio Cuore Granata l’ho ascoltata alla vigilia della partita che inaugurava questa stagione lo scorso fine Agosto da un tecnico, il quale non lo ha mai allenato durante la sua prestigiosa carriera… Leggi il resto »

valter1
valter1
18 giorni fa

Samu….ti ringrazio . Bella cosa hai fatto, ma tutti noi granata nelle viscere ti ringraziamo. https://youtu.be/dtdaIOLVWcI?si=biG0kA-Z0r538p36

urto (andrea)
18 giorni fa

schi foso nan o ba sta rdo . un altro anno sporchi i nomi di leggende che a noi appartengono e a te no. non ti sono mai appartenute. più che augurarti il peggio, ti auguro il pessimo. voglio sentirti chiedere aiuto quando ne avrai finalmente bisogno: e spero fortemente… Leggi il resto »

L’omelia di Don Robella: “Il Grande Torino è stato una festa: con loro si poteva dimenticare tutto”

Buongiorno legge i nomi dei Caduti di Superga | VIDEO