Torino, nell'era Cairo peggior avvio di campionato: 5 punti in 7 partite

Toro, 5 punti in 7 partite: è il peggior avvio dell’era Cairo

di Giulia Abbate - 10 Novembre 2020

Il Toro di Giampaolo eguaglia il pessimo avvio della stagione 2008/2009: 5 punti in 7 gare che in quell’occasione valsero la retrocessione in Serie B

Cinque punti in 7 gare: per il Toro un misero bottino che rappresenta ancora oggi il peggior avvio di stagione dell’era Cairo e che porta con se ricordi di esiti nefasti. Per trovare un inizio disastroso come questo, infatti, bisogna risalire alla stagione 2008/2009 quando i granata di De Biasi misero in cascina i medesimi punti in altrettante partite. Dopo la vittoria in apertura contro il Lecce (3-0) arrivarono il pareggio contro la Reggina e il ko con l’Inter. L’ultimo punticino, invece, il Toro lo conquistò in trasferta contro il Chievo prima di arrendersi contro Lazio, Udinese e Cagliari. Un inizio, in quella stagione, che risultò essere solo il primo passo di un lungo calvario che, dopo l’esonero di De Biasi, vide alternarsi sulla panchina granata Novellino e Camolese. E che, soprattutto, si concluse con un’amara retrocessione in Serie B. L’ultima, prima della ritrovata stabilità nella massima serie.

Da Ventura a Mazzarri: le qualificazioni in Europa

Una stabilità che ha portato il Torino a ritrovare anche l’accesso all’Europa League. Nella stagione 2013/2014 i granata conquistarono 9 punti nelle prime 7 gare frutto delle vittorie contro Sassuolo e Bologna e dei pareggi con Milan, Verona e Sampdoria. Non certo un avvio scoppiettante ma indubbiamente il primo passo verso il 7° posto in classifica. Un traguardo che sul campo non permise al Toro di conquistare l’accesso diretto all’Europa League raggiunta poi, come noto, per i problemi economici che portarono all’esclusione del Parma dalla competizione.

Un copione che si ripresentò praticamente uguale anche nel campionato 18/19 quando il Toro di Mazzarri trovò la qualificazione alla competizione europea dopo l’esclusione del Milan. E anche in quella stagione le prime 7 giornata portarono nelle tasche dei granata 9 punti con il definitivo 7° posto in campionato.

Torino, le migliori partenze dell’era Cairo

Il miglior avvio nell’era Cairo, invece, il Torino lo fece registrare nel campionato 11/12, il primo di Giampiero Ventura alla guida del Toro. In quella stagione di Serie B i granata conquistarono ben 17 punti grazie alle vittorie contro Ascoli, Varese, Vicenza, Nocerina e Sampdoria e ai pareggi con Cittadella e Brescia. Una partenza sprint che concesse alla formazione di Ventura di chiudere la stagione con una brillante promozione in Serie A.

Un risultato analogo, i granata lo avevano conquistato anche nella stagione 2005/06, la prima del patron granata alla guida della nuova società emersa dalle ceneri del fallimento. Quell’anno, dopo il rinvio delle 3 gare iniziali del campionato, nelle successive 7 la squadra guidata da De Biasi conquistò ben 16 punti totali (successi con Albinoleffe, Vicenza, Pescara, Catanzaro e Arezzo e il pareggio contro il Crotone).

Urbano Cairo

14 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Alexander 84
Alexander 84
13 giorni fa

“L’odio è una palla al piede” diceva Edward Norton in un capolavoro intitolato American History X. Normalmente sarei d’accordo con il buon Edward ma quando si tratta di Cairo mi è impossibile non provare odio, misto a schifo, misto a rassegnazione e sconforto. Se mi volto indietro e ripenso ai… Leggi il resto »

Last edited 13 giorni fa by Alexander 84
Immer
Immer
13 giorni fa
Reply to  Alexander 84

Hai ragione come si fa a non odiare quell’uomo!

jerry
jerry
13 giorni fa

Non darei la colpa a Giampaolo i giocatori sono sempre gli stessi purtroppo non c’è la qualità

Maratona 76 (urge derattizzare il TORO)
Maratona 76 (urge derattizzare il TORO)
13 giorni fa

Punti julia, PUNTI. Al di là del titolo, comunque il risultato sportivo è sotto gli occhi di tutti, squadra che non smette di sfornare records (ahimè in negativo) ma d’altronde con il Ratto al comando che altro dovremmo aspettarci? In oltre 15 anni il suo obbiettivo non è mai mutato,… Leggi il resto »