Il Torino dopo la sconfitta contro il Cagliari vuole tornare alla vittoria contro il Bologna che ha pareggiato con la Salernitana

Il Torino, reduce dalla sconfitta rimediata contro il Cagliari tra le mura amiche, si appresta ad affrontare il Bologna. I granata dopo essersi ritrovati contro Walter Mazzarri si troveranno ancora una volta a sfidare un ex tecnico granata, a pochi giorni di distanza, ovvero Sinisa Mihajlovic, sperando di ottenere alla fine un risultato diverso. Il Bologna arriva alla sfida contro la squadra di Ivan Juric dopo il pareggio rimediato contro la Salernitana, con i rossoblù che dopo essere passati in vantaggio al 43’ minuto con una rete di Marko Arnautovic si sono fatti rimontare dalla rete di Nadir Zortea. Ora entrambe le squadre vorranno tornare a vincere e domenica vorranno aggiudicarsi la partita sfidandosi con i due tecnici che caratterialmente sono molto simili e che cercheranno di dare una grande spinta alle rispettive squadre.

Torino: tieni gli occhi aperti su Sansone e Arnautovic

Mihajlovic sa che per provare ad ottenere i 3 punti contro il Toro potrà puntare su due giocatori molto pericolosi, Arnautovic e Sansone. Il primo, che fin qui in questo campionato ha raccolto 24 presenze segnando 9 gol, è però a rischio a causa del Covid, secondo l’indiscrezione del Corriere dello Sport. Anche Sansone, un giocatore che la squadra emiliana ha ritrovato, punta ad un grande finale di stagione a partire dalla partita contro i granata, con l’obiettivo di conquistare il rinnovo di contratto. La squadra di Juric dovrà essere brava a limitarli e si affiderà ancora una volta a Bremer, che sta facendo una grande stagione ed è il leader della difesa granata.

Il Bologna in caso di vittoria scavalcherà il Toro in classifica

Qualora il Bologna dovesse vincere contro i granata i rossoblù, che attualmente hanno 1 punto in meno del Toro, scavalcherebbero i granata che però dovranno ancora recuperare la partita contro l’Atalanta. Per Mihajlovic superare il Toro sarebbe un passo molto importante per quello che è l’obiettivo principale del tecnico serbo, cioè quello di scalare il più possibile la classifica cercando di terminare la stagione tra i primi 10. I granata però non potranno permettersi un altro passo falso perché la vittoria manca troppo tempo e non si può assolutamente buttare via quanto fatto di buono da Belotti e compagni nella prima parte della stagione.

Marko Arnautovic e Gleison Bremer
Marko Arnautovic e Gleison Bremer
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 02-03-2022


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ilribellegranata
ilribellegranata
2 mesi fa

l’allenatore saggio dice : meglio Biscottare che andare in B .
se vuoi fare il fenomeno aspetta l’ inter o il milan

rokko110768
rokko110768
2 mesi fa

Hanno ritrovato condizione atletica dopo un blackout di 2 mesi (giusto da quando persero in casa nostra). Vivendo a Bologna seguo i felsinei, avranno gran pubblico allo stadio in quanto stan facendo una promozione sui biglietti di ingresso. Se Arnautovic non gioca è certamente un vantaggio per noi, è in… Leggi il resto »

io
io
2 mesi fa

Arnautovic è positivo asintomatico al covid e potrebbe non esserci domenica …..ma ‘ Spacobotilia ‘ è una bestiaccia ….

Torna Mandragora: Juric ritrova il suo titolare

Juric sgrida il Toro. 3 gol subiti da rimessa laterale: “E’ un calo di attenzione”