Torino, Falque: “Battere la Roma cambierebbe tutto”

42
17.09.2017 - Torino - Serie A 4a giornata - Torino-Sampdoria nella foto: Iago Falque

Falque parla del suo momento nel Torino: “Il gol ha lasciato grande soddisfazione. Ma c’è rammarico. Belotti? Fondamentale ma non insostituibile”

È sempre più determinante nel Torino, Iago Falque. L’attaccante granata ha segnato contro il Crotone, ma il suo gol non è bastato per centrare la vittoria. “C’è un po’ di amarezza per questo risultato. Secondo me abbiamo fatto una buona partita, creando tante occasioni. Ma gli episodi non sono stati favorevoli. Comunque in questo campionato non ci sono risultati scontati. Dobbiamo ripartire dalle buone cose che abbiamo fatto, che secondo me ci sono. Belotti? Il calcio è un gioco collettivo: lui è fondamentale, quando non c’è, chi lo sostituisce cerca di fare il meglio. Poi, certo, lui è un punto di riferimento: ma la sua assenza non può essere un alibi. Siamo in undici e quando manca un giocatore importante, tutti gli altri sono chiamati a dare un po’ di più“.

Secondo Falque, nonostante i risultati, la crescita della squadra non è in discussione. “Quando ci sono giocatori che hanno già fatto un anno insieme” ha detto a Torino Channel, “cresci da tutti i punti di vista. Il Crotone è arrivato due volte in porta e ha fatto gol due volte, noi ci siamo resi pericolosi tante volte ma abbiamo solo fatto due gol. Credo sia questo il riassunto della partita. Contro il Verona invece sul 2-0 abbiamo avuto occasioni sia noi che loro, e una volta rimasti in dieci, abbiamo subito quel pareggio. Ma parliamo sempre di episodi.Non credo ci sia bisogno di creare allarmismi. Noi siamo positivi e guardiamo avanti con fiducia.”

Sul suo periodo: “Io cerco di fare il massimo come tutti. A volte non faccio gol o assist, ma cerco di fare lavoro oscuro per aiutare la squadra. Comunque penso di essermi mantenuto su livelli importanti, da quando sono arrivato qui. Il gol è stata una bella soddisfazione, credo sia stato il mio gol più bello di quest’anno“. E adesso c’è la Roma, che l’anno scorso in casa il Toro dominò in lungo e in largo. Ma per Falque: “L’anno scorso la situazione non era uguale perché avevamo meno punti, e la partita doveva ribaltare una striscia negativa. Da questo punto di vista se vinciamo con la Roma siamo in piena zona Europa, che è poi l’obiettivo di quest’anno. Una vittoria contro di loro cambierebbe tutto; sappiamo che a volte, dal bianco al nero si passa in modo troppo veloce“.

  Iscriviti  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Hic Sunt Leones 61
Utente
Hic Sunt Leones 61
@prigioniero Torello72 e’ un ragazzo giovane che ha diversi nick, entra spesso che insultare quelli che sono contro il padrone poi scappa. Nell’ultimo anno abbiamo individuato 3 nicknames suoi ma la reda non lo banna mai anche se possono sapere il suo IP address quando vogliono. Invece mia moglie qui… Leggi il resto »
mas63simo
Utente
mas63simo
Meno parole e più fatti ! Invece di pensare a vincere che ne direste di pensare a non prenderle che sarebbe molto meglio visto che avete preso 10 gol in 4 partite ! Che ironia abbiamo avuto una delle migliori difese in questi ultimi anni proprio quando avevamo un dei… Leggi il resto »
bmarco
Utente

Iago , facci cambiare idea e fate un partitone domenica….a volte basta solo fare bene quello per cui siete lautamente pagati.