Ricci, Ilic e Linetty si giocano la titolarità in vista della Fiorentina. Difficile rivedere dal primo minuto Gineitis

Contro la Roma Ivan Juric ha scelto una coppia inedita, composta da Ricci e Gineitis. Per il lituano, reduce dal rinnovo di contratto fino al 2006, un premio volto anche ad accrescere la sua esperienza. Difficilmente però lo vedremo in campo dal primo minuto nella sfida tra Torino e Fiorentina in programma sabato 2 marzo alle 20.45. Per Ricci invece è un altro discorso. L’ex Empoli, che dalla prossima giocherà con addosso l’ombra della diffida, si è reso protagonista di una buona prestazione dopo qualche uscita in cui è sembrato giocare col freno a mano tirato.  Ricci stesso al termine della gara con la Roma ha sottolineato come debba “osare di più, migliorare in fase offensiva, cercare di controllare il gioco ed essere il primo a vedere possibili buchi in modo da richiamare l’attenzione dei compagni”. Fino a oggi infatti ha offerto soltanto due assist, uno col Milan per Schuurs, il secondo all’indirizzo di Buongiorno a Lecce. Nell’ultima si è sicuramente mostrato più propositivo, causando anche l’autogol di Hujsen. Probabilmente l’esclusione con la Lazio gli ha fatto bene, in un match in cui Juric gli ha preferito Linetty per intelligenza tattica.

Torino, Linetty il più affidabile

A Roma per il polacco c’è stato spazio soltanto per undici minuti stesso discorso per Ilic: soli undici minuti, dopo la tripletta messa a segno da Dybala. A Ilic si chiede il salto di qualità, anche per quanto riguarda l’atteggiamento. Aveva iniziato bene la stagione con la palla smarcante per Radonjic con il Genoa e il cross vincente per la zuccata di Zapata con la Roma all’andata. Poi i gol a Monza e Udinese, ma non basta. Serve più presenza all’interno delle partite. Il suo mancino deve diventare costantemente un’arma sia nelle conclusioni da fuori area nelle partite bloccate che nei passaggi smarcanti all’indirizzo degli attaccanti, pronti a finalizzare. Difficile ad oggi stabilire con quale coppia Juric deciderà di fronteggiare la Fiorentina. Di certo sceglierà quella che riterrà più affidabile, cosa che la coppia Ilic-Ricci ancora non garantisce, nonostante l’ottimismo del gennaio 2023. Finora i propositi si sono dovuti scontrare con una realtà che vede Linetty ancora centrale per esperienza e duttilità.

Karol Linetty of Torino FC in action during the Serie A football match between Torino FC and SS Lazio.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 29-02-2024


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mavafancairo
1 mese fa

i centrocampisti della cairese fc … una interminabile hall of fame invidiata da tutto il mondo !

Last edited 1 mese fa by mavafancairo
Emil
1 mese fa

Giocare a 3 mai?

Abbiamo gli uomini per un bel 3 5 2 compatto.

Con Bellanova e chi c vuoi quinti

Ricci e Linetty a coprire Ilic

E davanti Vlasic a girare intorno a Zapata .

E prova!!!

Last edited 1 mese fa by Emil
Sunnapunna
Sunnapunna
1 mese fa
Reply to  Emil

Ma sinceramente non e’ Che Siamo Cosi diversi da come dici Tu..
Ilic e Ricciolino poi… Insieme … Nn si possono vedere. Gia’ Uno e’ troppo.

madde71
madde71
1 mese fa

le porte aperte son da un’altra parte

Radonjic segna e va in finale di Coppa del Re: ecco come sta andando al Maiorca

Verso la Fiorentina: Belotti e Mandragora tornano da ex al Grande Torino