Torino-Genoa 2-1, i Top e Flop: vittoria in casa e zona Europa agganciata

7
Top e Flop Torino
Top e Flop Torino

Il meglio e il peggio di Torino-Genoa: i liguri vanno in vantaggio ma il Toro ribalta il risultato e si prende il 6° posto e la zona Europa

Sconforto iniziale, la ripresa e un finale con qualche brivido di troppo: in Torino-Genoa c’è stato spazio davvero per qualunque tipo di sentimento sugli spalti del Grande Torino. Un Grande Torino che finalmente è tornato ad essere teatro di una vittoria che tra le mura amiche, mancava da oltre due mesi. Un successo che i granata ottengono in rimonta dopo l’iniziale vantaggio dei liguri e che riescono a portare a casa non senza qualche difficoltà di troppo, soprattutto nel secondo tempo. Gli alti e bassi, ancora una volta, non sono mancati ma i tre punti, dopo l’occasione sprecata contro il Cagliari, hanno finalmente permesso a Belotti e compagni di agguantare il sesto posto e la zona Europa. Ecco dunque il meglio e il peggio di Torino-Genoa.

Torino-Genoa 2-1: i Top della partita

Vittoria e zona Europa. Finalmente un’occasione sfruttata a pieno. Non certo una partita esaltante quella tra Torino e Genoa, i problemi non sono scomparsi del tutto ma il risultato è fondamentale. Lo è per il morale, non solo dei tifosi, e lo è ancora di più per la classifica: il 2-1 inflitto al Genoa in rimonta consente infatti alla truppa di Mazzarri di sfruttare l’occasione sprecata soltanto una settimana fa contro il Cagliari e di prendersi il sesto posto che vale la zona Europa.

Finalmente un successo al Grande Torino. Era il 5 ottobre scorso quando i granata superarono per 3-2 il Frosinone in casa. Poi, se si escludono le due pause per le Nazionali, sono arrivati un pareggio e una sconfitta. Fino a ieri pomeriggio quando il Torino, superando il Genoa per 2-1, ha finalmente rotto il tabù Grande Torino ribaltando un inziale svantaggio e ritornando alla vittoria davanti al proprio pubblico.

Il tridente dall’inizio. Dopo brevi scampoli di partita nelle settimane precedenti, Mazzarri ha deciso di dare spazio ai tre attaccanti dal primo minuto. Scelta che ha dato modo al tecnico di verificare l’intesa tra i tre attaccanti granata che si è rivelata a tratti buona ma indubbiamente con ampi margini di miglioramento. Lo stesso Mazzarri, in conferenza stampa, si è detto “contento di base” confermando però che “si può fare meglio“. Insomma contro il Genoa il tridente ha dato qualche segnale positivo: ora serve un ulteriore passo avanti.

Torino-Genoa 2-1: i Flop della partita

Le disattenzioni in difesa. L’inizio del match aveva regalato al pubblico del Grande Torino un bel Toro che, tuttavia, dopo 36 minuti è ricaduto nell’ennesima disattenzione difensiva che ha concesso al Genoa l’unica vera grande occasione del match sfruttata a pieno. Errori a cui i granata hanno saputo porre rimedio, contro il Genoa, ma che possono risultare fatali. Non sempre le rimonte riescono e regalano punti.

Le occasioni sprecate. Se da un lato il tridente ha dato la possibilità al Torino di creare più occasioni in attacco, è altrettanto vero che gli attaccanti non sono riusciti a concretizzare quanto creato. Ancora una volta Belotti e compagni non sono riusciti a chiudere la partita: i gol latitano e la vittoria arriva tra tanti, troppi, patemi che hanno caratterizzato il finale del match. Un rischio che non si può più correre.

più nuovi più vecchi
Notificami
Robin
Utente
Robin

Romulo

LeovegildoJunior
Utente
LeovegildoJunior

Ma di quale tridente parliamo? Quello dove Jago va a prendersi la palla direttamente da Sirigu e Belotti si scansa sulla fascia per lasciare la scena a Zaza?

Denis-Joe
Utente
Denis-Joe

il top per me è stato vedere questo Kouame e siccome il Toro pesca spesso dal Genoa non è detto che in futuro… poi magari ha beccato ieri la partita perfetta.