Possibile focolaio di covid in casa Torino: i giocatori si sottoporranno a nuovi controlli in vista della sfida contro il Sassuolo

L’emergenza, in casa Torino, è scattata nella mattinata del 23 febbraio, quando sono arrivati i risultati dei tamponi effettuati lunedì dalla squadra. Di fronte a “ulteriori casi di positività” (oltre ai tre emersi a ridosso della trasferta di Cagliari), l’Asl del capoluogo piemontese ha scelto di bloccare l’allenamento odierno al Filadelfia in attesa di nuovi approfondimenti. Le indiscrezioni parlano di un totale di sette calciatori e due membri dello staff attualmente positivi. Ma i numeri ufficiali ancora non sono stati resi noti.

Gli aggiornamenti sui casi di coronavirus nel Torino

18.45 – Attorno alle 18, la squadra ha iniziato a sottoporsi ai test. I giocatori e lo staff tecnico, alla spicciolata, stanno effettuando un nuovo giro di tamponi. I risultati verranno comunicati domattina, 24 febbraio. Solo allora verrà presa una decisione finale sulla partita contro il Sassuolo di venerdì, che è a forte rischio.

19.15 – La Lega, è bene ribadirlo, non ha ancora decretato ufficialmente il rinvio della sfida contro i neroverdi. E’ però questa, al momento, l’ipotesi più probabile. Di conseguenza, resta in dubbio anche la sfida contro la Lazio, in programma martedì 2 marzo.

Torino a cerchio
Torino a cerchio
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 23-02-2021


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
tore110
tore110 (@tore110)
9 mesi fa

Una piccola luce in fondo al tunnel ed ecco l’ennesima tegola che ci fa perdere ritmo e concentrazione . Di male in peggio

maximedv
maximedv (@maximedv)
9 mesi fa

Repubblica dice che sone Belotti, Singo, Bremer e Baselli, ovvero i più forti. Comunque mi sa che le prossime 2 saltano. Tra l’altro Belotti ha anche una figlia appena nata, che si spera non sia stata contagiata.

Torino, possibile focolaio Covid: ecco cosa dice il regolamento

Torino, allarme Covid: cosa succede adesso? Le decisioni spettano all’Asl