Per la prima volta da quando ha lasciato i granata Armando Izzo giocherà contro la sua ex squadra

Nell’amichevole di domani Armando Izzo per la prima volta ritroverà il Toro da avversario. Nella prima partita di Serie A, quando il Toro ha battuto il Monza in trasferta per 1-2 il difensore centrale era ancora dei granata. In quella sfida l’ex granata non aveva giocato (e non era nemmeno seduto in panchina) perché già fuori dal progetto tecnico di Ivan Juric. Il numero 5 granata aveva continuato a trovare poco spazio e ad essere ai margini del progetto di Juric, così a fine mercato è stato ceduto al Monza in prestito: qui ha finalmente trovato spazio e ha giocato con regolarità facendo vedere anche ottime prestazioni. Il numero 55 ha aiutato non poco il Monza nella prima parte del campionato, portando i neopromossi non solo fuori dalla zona retrocessione ma in 14esima posizione.

Domani Izzo e il Monza sfideranno il Toro

Domani il Torino disputerà un’amichevole contro il Monza. Un test importante in vista del ritorno del campionato previsto per il 4 gennaio contro l’Hellas Verona alle 14.30 all’Olimpico Grande Torino. Test importante anche per il Monza che dovrà riprendere a il campionato giocando una sfida sicuramente non facile contro la Fiorentina. Entrambe le squadre useranno questa partita per valutare la condizione fisica dei propri giocatori. Armando Izzo per la prima volta giocherà contro il Toro e ritroverà tutti i suoi ex comapgni.

Armando Izzo .
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 27-12-2022


12 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
odix77
odix77
1 mese fa

un ottimo primo anno in un contesto di squadra che difensivamente funzionava abbastanza, poi perso probabilmente piu per motivi caratteriali che non per altro… di lui non mi sono mai piaciute le sceneggiate per terra appena toccato….sarebbe stato da vendere dopo il primo anno, esattamente come belotti, ma chi lo… Leggi il resto »

leftwing
leftwing
1 mese fa

Sono commosso.

Jones
Jones
1 mese fa

spero ci vada pianino nei contrasti

Sanabria, continua il mal di gol: tre mesi a digiuno, ora l’ultima amichevole per sbloccarsi

Incredibile Pellegri: un altro infortunio!