Gli esami di controllo confermano il progressivo recupero di Boyé che nei prossimi giorni potrà tornare ad allenarsi con i compagni

Buone notizie quelle che arrivano dall’infermeria granata, almeno per quanto riguarda Boyé. L’attaccante, infatti, è stato sottoposto questa mattina ad ulteriori accertamenti sulla condizione del ginocchio destro e dell’infortunio patito nella fase di preparazione al campionato. Per l’attaccante, gli esami hanno confermato i progressi fatti nel recupero grazie al lavoro personalizzato a cui il giocatore è stato sottoposto nelle scorse settimane. Recupero che, nei prossimi giorni, permetterà a Boyé di ritornare ad allenarsi in gruppo, insieme ai compagni.

Torino, infortunio Boyé: il ginocchio è dolorante, anche Benevento a rischio

Buoni segnali da parte di Baselli. Meno buoni, invece, da parte di Boyé. O meglio, se per il centrocampista, le possibilità di rivederlo presto in campo sono abbastanza elevate, molta più cautela è necessaria per l’argentino. I progressi ci sono, certamente, ma la guarigione dalla distorsione al ginocchio destro, con interessamento del legamento laterale mediale (che si è lesionato), si sta rivelando più lunga di quello che si era inizialmente pensato. La gamba, ancora, fa male. Non molto, a dire il vero, ma resta dolorante, e forzare il tempo di recupero potrebbe essere un azzardo dalle conseguenze non particolarmente felici.

Per questo, Boyé potrebbe saltare la convocazione anche per la sfida contro il Benevento. Con Niang in rosa e Berenguer che, poco per volta, sta prendendo confidenza con le tattiche di Mihajlovic e con il campionato di Serie A, la fascia sinistra è comunque coperta, ma l’allenatore spera di poter avere comunque presto a disposizione il giocatore, per avere più frecce a disposizione. Alla ripresa degli allenamenti, fissata per martedì pomeriggio (a porte aperte), se ne saprà di più. Difficilmente, Boyé sarà in campo. E se anche fosse, dovrà seguire una tabella ancora personalizzata. Senza forzare, appunto, con Benevento che, a oggi, sembra un obiettivo difficilmente raggiungibile.


15 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
McKenzie
McKenzie
4 anni fa

Bene, ne abbiamo bisogno

oroToro
oroToro
4 anni fa

Forza Lucas, guarisci bene. Oh non fare scherzi eh, ieri ho comprato la maglia da gara e l’ho personalizzata con il 31 😉

RiminiGranata
RiminiGranata
4 anni fa

Niang e Boye sono due belle scheggia impazzite a sinistra..

Il non doverlo forzare, quest’anno è un bell’andare…

Tanaka
Tanaka
4 anni fa
Reply to  RiminiGranata

Fisicamente sono 2 bestie, i migliori che abbiamo

Da N’Koulou a Ansaldi: Torino, ecco le alternative per il centrocampo

Infortunio Acquah: problema muscolare al bicipite sinistro