Altri guai per Lyanco: necessaria un’operazione chirurgica al piede infortunato. L’intervento svolto in Brasile è perfettamente riuscito

Non si ferma il calvario di Lyanco. Dopo la terapia a cui si era sottoposto nel febbraio scorso in Brasile per recuperare dall’infortunio al piede sinistro patito il 28 febbraio scorso – e successivo all’infortunio alla caviglia di Spal-Torino -, i problemi per il centrale non sono finiti. Il dolore non dava tregua e così si è resa necessaria l’operazione chirurgica, svolta nuovamente in Brasile dal dottor Prado. L’intervento è perfettamente riuscito e ora comincerà la fase riabilitiativa. Ecco il comunicato del Torino: “La terapia conservativa cui è stato sottoposto Lyanco Vojnovic, post trauma contusivo/distorsivo al piede sinistro dello scorso 28 febbraio, non ha purtroppo sortito gli effetti attesi. Il difensore del Torino, dopo aver iniziato la fase riabilitativa, ha riavvertito dolore al piede infortunato che gli impedisce di allenarsi. Pertanto, a causa di ciò, si è reso necessario l’intervento chirurgico per meglio stabilizzare l’articolazione del mesopiede. L’operazione, eseguita in Brasile a San Paolo dal dottor Marcelo Pires Prado, specialista nella chirurgia del piede, è perfettamente riuscita. La prognosi verrà definita secondo l’evoluzione clinica”.

Lyanco, messaggio sui social ai tifosi del Torino: “Voglio tornare al più presto dall’infortunio”

Dopo l’operazione ai legamenti sinistri di ieri in Brasile, anche Lyanco ha voluto mandare un messaggio a tutti i tifosi del Torino. L’obiettivo è tornare al più presto dall’infortunio. Sul proprio profilo Instagram, il difensore brasiliano si ritrae sulla carrozzina, sorridente e particolarmente determinato. “Sono stato operato ieri ai legamenti sinistri! Mi sto curando e proverò a tornare al più presto per poter fare ciò che amo e ciò che faccio meglio!” ha detto Lyanco sul famoso Social Network. “Grazie a tutti per tutto! Tornerò più forte di prima! Sto bene, la prossima stagione sarà di molte conquiste, io sono de TorinoFC. Insieme siamo più forti“. Determinazione e grinta, così Lyanco ha voluto dimostrare a tutti i tifosi di essere attaccatissimo alla sua maglia. E all’esperienza italiana che è pronta per un nuovo inizio.

Torino, Mazzarri su Lyanco: “Tornerà per luglio”

Già Walter Mazzarri si era espresso in maniera poco ottimistica sui tempi di recupero di Lyanco: “Tornerà per luglio”, aveva detto alla vigilia di Chievo-Torino. Le evoluzioni del caso non fanno certamente ben sperare. E ora i tempi potrebbero allungarsi, con la speranza che non venga compromessa in maniera troppo grave la preparazione alla nuova stagione.


41 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Pedric
Pedric
3 anni fa

Tornerà, tornerà magari un po’ dopo ma tornerà. A fare cosa rimane da vedersi.

GranataDentro
GranataDentro
3 anni fa

Altra scusa per i demolitori pe sparare sulla società senza nemmeno sapere bene di cosa si parla. un bel nugolo di medici che senza aver visto cartelle cliniche o altro si prendono la briga di dare degli incompetenti a chi almeno la laurea in medicina ce l’ha. Ho letto che… Leggi il resto »

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
3 anni fa
Reply to  GranataDentro

Hai postato un commento di circa 14 righe: 10 sono di strali verso coloro che hanno una visione critica della situazione, 2 riguardano l’articolo su Lyanco, e 2 come invito a pensare e scrivere in modo diverso. Poi magari trovi strano che ti aggrediamo sul forum. Non credi di cercartele?… Leggi il resto »

GranataDentro
GranataDentro
3 anni fa

6 righe circa sono in risposta a chi sparla sempre male della Società. E’ una risposta, non sono partito io. Un punto di vista. Sotto hanno scritto che è una Società di Pagliacci. Io non sono d’accordo. 6 trattano il tema Lyanco che è e doveva essere il tema dell’articolo… Leggi il resto »

TRAPANO ( IL 🖕🏼 LO METTO ANCH'IO )
TRAPANO ( IL 🖕🏼 LO METTO ANCH'IO )
3 anni fa
Reply to  GranataDentro

Per quanto riguarda l’infortunio occorso a Belotti, lo scrissi subito che la terapia conservativa non avrebbe portato a nulla, ovviamente dopo avere approfondito il tipo di lesione occorsa al ragazzo, ma cosa ti sto a spiegare…..se non sai chi e’ il tuo interlocutore, ti suggerisco di approfondire, prima di sparare… Leggi il resto »

GranataDentro
GranataDentro
3 anni fa

Fossi anche un medico, un fisiatra o similare, senza vedere gli esami strumentali e senza visitare il paziente, non avresti potuto fare una diagnosi precisa. Immaginarsi a elaborare prognosi e profilassi. Anzi fossi stato davvero un medico avresti capito che è meglio tacere se non si hanno le dovute conoscenze… Leggi il resto »

TRAPANO ( IL 🖕🏼 LO METTO ANCH'IO )
TRAPANO ( IL 🖕🏼 LO METTO ANCH'IO )
3 anni fa
Reply to  GranataDentro

Hai ragione ad approfondire nel caso uno dovesse prescrivere una terapia, per dare un parere basta molto meno fidati, basta sapere di cosa si sta parlando, e tu mi dai l’impressione di non saperlo …

TRAPANO ( IL 🖕🏼 LO METTO ANCH'IO )
TRAPANO ( IL 🖕🏼 LO METTO ANCH'IO )
3 anni fa

E con questo passo e chiudo

GranataDentro
GranataDentro
3 anni fa

Quindi, ricapitolando: lo staff tecnico del Toro + il dott. Luigi Milano ad Alba, specialista degli infortuni al piede ed alla caviglia e il dott. Niek Van Dijk, luminare olandese, specialista in ambito di traumatologia ortopedica e già noto per aver operato calciatori del calibro di Cristiano Ronaldo, Ruud Van… Leggi il resto »

TRAPANO ( IL 🖕🏼 LO METTO ANCH'IO )
TRAPANO ( IL 🖕🏼 LO METTO ANCH'IO )
3 anni fa
Reply to  GranataDentro

Te lo dico l’ultima volta, leggi lentamente, magari capisci meglio, non ho detto che sono dei deficienti, ho detto che la terapia conservativa nel lungo periodo (mesi) non sarebbe servita a nulla, non avevano interessi a operarlo, la parola mondiali ti suggerisce qualcosa ?

io
io
3 anni fa

9 ml.ni gettati nel cesso …..

Pedric
Pedric
3 anni fa
Reply to  io

6… il resto sono bonus che non saranno mai pagati…a meno che non siano condizionati alla idoneità del ragazzo a bere una tazzina di caffè allo Sweet

Antenucci, il primo ritorno a Torino tra ricordi e i rimpianti per un addio inaspettato

Vanja Milinkovic-Savic, punizione letale: Di Sarno si supera per parare / VIDEO