Torino, Millico pronto a tornare in campo contro la Pro Patria

Millico, la tribuna gli sta stretta: contro la Pro Patria cerca un’occasione

di Veronica Guariso - 1 Settembre 2020

Millico potrebbe tornare in campo nell’amichevole contro la Pro Patria dopo aver guardato i compagni dalla tribuna sabato scorso. E quella lite con Longo…

Da un inizio promettente ad un finale tra i peggiori possibili quello ottenuto da Vincenzo Millico nella stagione passata. Il giovane ha infatti pagato a caro prezzo un atteggiamento considerato presuntuoso: Longo lo ha incluso nella lista dei non convocati per le partite finali. Il cambio in panchina non è servito a farlo tornare in campo: contro il Novara è rimasto a guardare i compagni dalla tribuna, complice anche la grande abbondanza di Primavera e rientranti dai prestiti. Se sembrava girasse tutto male, ora potrebbe però esserci una svolta per il numero 22 della formazione granata: le numerose assenze dovute alla Nations League limitano la rosa a disposizione di Giampaolo, che potrebbe quindi rivalutare l’attaccante del Toro in vista dell’amichevole contro la Pro Patria.

Toro, sette granata in Nazionale le occasioni aumentano

Domani i granata saranno infatti impegnati alle ore 18 con il secondo match pre-campionato che permetterà al nuovo tecnico di prendere le giuste misure e provare soluzioni differenti. Con 7 dei suoi fuori dai giochi, la scelta diventa limitata e chi fino ad ora era stato lasciato in disparte, potrebbe invece trovare lo spazio necessario a mettersi in luce. In lizza per un posto da titolare c’è infatti anche Millico, affamato e desideroso di tornare sul rettangolo verde al più presto. Mettersi in luce in questa fase di preparazione alla nuova stagione può aiutarlo a trovare una destinazione per la prossima stagione.

Il Cosenza è la prima pretendente per Millico

Difficilmente il giovane del Torino resterà in granata, dove rischia di non trovare spazio e di restare tagliato fuori dai giochi. Per crescere necessita di continuità ed un prestito potrebbe assicurargliela. Tra le sue pretendenti c’è il Cosenza, con cui ha già avuto contatti. Il suo agente, Gaetano Paolillo, si sarebbe mosso per trovare un accordo con i rossoblù. Intanto Millico, che può mettersi alla prova nei prossimi match, può tornare in campo e provare a rimediare agli errori commessi, probabilmente anche a causa della giovane età. Un futuro roseo lo attende, ma sta a lui dimostrare di esserne all’altezza.

Vincenzo Millico
Vincenzo Millico, Torino-Genoa, Coppa Italia 2019 2020

9 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Mw73
Mw73
3 mesi fa

Se è forte deve rimanere e giocare con una certa continuità. Non ha 26 anni e noi non siamo il Liverpool con chissà quali gerarchie da scalare per trovare spazio. Mi auguro che Giampaolo lo possa valutare con attenzione. Certo che se anche lui, dopo Mazzarri e Longo, decidesse di… Leggi il resto »

Mw73
Mw73
3 mesi fa
Reply to  Mw73

Non ha 16 anni volevo scrivere

AstroMaSSi
AstroMaSSi
3 mesi fa

Giocatore dal talento incredibile, grave errore avergli fatto perdere un anno. Uno che da solo può cambiare una partita e trasformare una squadra media nella seconda forza del campionato primavera va aiutato a realizzarsi, è un patrimonio del Toro. Ribadisco, non ho mai visto nel Toro ed in generale in… Leggi il resto »

T
T
3 mesi fa

La tribuna gli sta stretta, ma in compenso sembra stargli parecchio larga la scatola cranica. In prestito subito (non farlo l’anno scorso fu una delle incredibili minchi@te dell’estate scorsa). E poi si vedrà.

gabbo
gabbo
3 mesi fa
Reply to  T

d’accordo, un po’ di sana gavetta gli avrebbe giovato. poi magari quest’anno ci sorprenderà e ci zittirà tutti dimostrandosi un fenomeno e allora sarò ben felice di rivedere il mio giudizio.