Dopo il migliore degli esordi, il russo sta faticando come tutto il reparto offensivo: Juric vuole vedere risultati

Ci sono scommesse che si perdono, altre si vincono. Juric vuole che quella su Aleksey Miranchuk appartenga alla seconda categoria. Luci e ombre per il russo in questa prima aprte di stagione. Voluto fortemente e alla fine arrivato, ha da subito conquistato il cuore del tecnico croato, che ha finito col privarsene solo per cause di forza maggiore. Perno della sua trequarti, non è però ancora stato in grado di ricambiare la fiducia ottenuta. Il Toro ora ha bisogno di lui più che mai ed è quindi arrivato il momento di farlo. Ne ha parlato anche in conferenza stampa: Miranchuk? Ho la sensazione che possa dare di più, è la mia sensazione quando guardo l’allenamento. Vorrei dargli piena fiducia, penso possa darci di più come giocatore, spero che il prima possibile cominci”.

Miranchuk, un acquisto importante per i granata

Nome altisonante del mercato estivo che dal maestro è passato all’allievo, il trequartista di proprietà della Dea è arrivato per trovare spazio. Grazie al gioco di Juric simile a quello proposto da Gasperini, non è stato difficile entrare nel giro, da cui è uscito poco dopo il debutto a causa di un infortunio. Galeotti furono quei 45 minuti contro il Monza: un gol rimediato con tanta sfortuna annessa per lui, che è rimasto a guardare per un mese. Il rientro è stato però meno produttivo del previsto.

Toro, fatica per Miranchuk e l’attacco

Miranchuk però sa che deve dare di più. La fiducia è difficile da conquistare, ma perderla è davvero facile e, se i risultati non arrivano, potrebbe essere il suo turno. Il Toro ha bisogno di ripartire al meglio e cominciare a macinare punti, gli stessi persi a causa di gol che mancano. Con la scia della Coppa Italia, l’Udinese può essere l’occasione giusta per provarci e il russo dovrà dare il massimo.

Aleksei Miranchuk
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 22-10-2022


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Scimmionelli
Scimmionelli
1 mese fa

A Udine non ha giocato male, anzi! L’apertura su Aina per il gol e’ intuizione sua.

davidone5
davidone5
1 mese fa

Fino a questo momento ha dimostrato solo l’inutilità che aveva a Bergamo. Non è un giocatore che mi convince, buonissima tecnica, ma pochissima continuità, fisicamente modesto e vede poco la porta. Non è da riscattare se continua così, molto meglio sarebbe prendere Praet.

tric
tric
1 mese fa

Sicuri che sia davvero bravo?

Scimmionelli
Scimmionelli
1 mese fa
Reply to  tric

Si’. Va solo fatto giocare nel modo giusto

Ilkhan, nemmeno la Coppa lo rilancia. Ecco perché è sparito dai radar

Udinese-Torino, ecco perché Berisha e Bayeye non sono stati convocati