Per Pjaca una stagione sfortunata e piena di infortuni con pochi gol e pochi squilli

Stagione iniziata bene per Marko Pjaca che si è però perso durante il campionato. Tanti gli infortuni che hanno bloccato per diverso tempo il trequartista croato, impedendogli di esprimere al meglio il suo calcio e le sue abilità nel dribbling. Appena tre i gol segnati da Pjaca che non ha fornito nemmeno un assist. Il croato farà ritorno alla Juventus, vista la stagione non all’altezza delle aspettative. Inoltre la stagione di Pjaca non è stata in crescendo ma in calando.

Pjaca, l’inizio promettente

Un inizio molto promettente con il gol al Sassuolo, quando si trovava in campo da pochi minuti, poi alla Lazio pochi giorni dopo, in una sfortunata gara per il Toro (raggiunto su rigore nel finale) e per lo stesso Pjaca, infortunatosi proprio in quella partita. Terzo e ultimo gol quello all’Empoli: nella seconda parte di stagione però il trequartista non è mai riuscito ad incidere, ritagliandosi anche poco spazio. Demeriti di Pjaca e meriti di Praet che in coppia con Brekalo ha convinto di più Juric. E pure quando il belga è rimasto fuori per l’infortunio al piede, il croato non è mai riuscito a soffiargli davvero il posto.

Voto: 5

Marko Pjaca
Marko Pjaca
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 09-06-2022


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
eugenio morosini
eugenio morosini
3 mesi fa

Pjaca torna alla base ossia ai gobbi. Ragazzo sfortunato la cui carriera è stata tormentata da importanti infortuni che hanno fortemente minato il suo talento naturale. E’ un dato oggettivo che la sua cronica precaria condizione fisica ha costituito un ostacolo invalicabile e per questa specifica ragione la Società granata… Leggi il resto »

ardi06
ardi06
3 mesi fa

A Genova i genoani mi avevano avvertito ; mi dissero che faceva bene una partita una volta ogni tanto

andrepinga
andrepinga
3 mesi fa

uno dei tanti misteri del calcio. Ha tutto. Piedi buoni, fisicamente sono due anni che non ha grossi problemi, non sembra nemmeno una testa matta…eppure sul campo non dimostra tutto il suo potenziale. E ormai a 27 anni non puo’ piu’ essere una promessa…

eugenio morosini
eugenio morosini
3 mesi fa
Reply to  andrepinga

Concordo assolutamente.

Praet in Nazionale… con la testa al mercato

Pagellone / Sanabria, con gol e assist ha sostituito al meglio Belotti