Il ds del Torino, Petrachi, tuona: “È il momento di smettere con le chiacchiere e pensare ai fatti. La qualità non può bastare, serve cattiveria”

Non parla di esonero, Gianluca Petrachi. Questo perché, per quanto traballante, la panchina di Sinisa Mihajlovic sembra ancora certa almeno per quanto riguarda Torino-Cagliari. Quando sarà però necessario un cambio di rotta molto importante. “È già qualche match che non funzionano cose importanti” dice il ds del Torino, “questa squadra ha bisogno di ritrovarsi per agonismo, deve volere il risultato. Sta venendo meno questo tipo di meccanismi che, credo, debbano avere soprattutto i ragazzi. Queste miei impressioni sono state manifestate all’allenatore, ieri e oggi: non basta solo la qualità per vincere. Qualla viene dopo: servono soprattutto agonismo e spirito, quello che ci è mancato da dopo il derby. Purtroppo tutte le mie previsioni e i miei precetti sono stati seguiti dai fatti“.

Il direttore Petrachi scarica Mihajlovic? Non sembra, ma chiede una svolta: “Possiamo ripartire, ne abbiamo le qualità per farlo. Penso all’anno scorso, proprio alle gare contro Roma e Fiorentina: abbiamo sempre inseguito la vittoria. Ci serve quello spirito, quella voglia e quella tenacia. I confronti? Si verificano anche in famiglia, costantemente. Siamo tutti nella condizione di farci un esame e capire come ripartire“.

Magari anche con un Belotti in più: “Io credo che sia determinante in questo senso la sensazone del ragazzo. Tutto il protocollo medico è stato seguito, e le valutazioni cliniche sono tutte positive. Il responso lo darà poi il campo: oggi ha svolto un lavoro specifico ma mi sembra a posto. Dovremo capire se potrà tornare e se non avrà alcun tipo di dolore a calciare“. Fiducia a tempo, quindi, a Mihajlovic. La squadra deve reagire e mostrare che l’allenatore sia con lui. Cagliari sarà un banco di prova determinante.


168 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Toro 72
Toro 72
4 anni fa

Se avevi timori dovevi impedirli per tempo!!!
Scarso

Grazia (granatina)
Grazia (granatina)
4 anni fa

Ci mancava Fido Otelma a completare sta commedia

pidrot
pidrot
4 anni fa

Le critiche a Petrachi ci possono stare, ma se il suo titolare non gli permette di spendere e quindi è senza portafoglio, non è facile per nessuno allestire una squadra competitiva……concludendo anche con il poco a disposizione mi sembra che sia riuscito ad accontentare e soddisfare le richieste dell’allenatore Di… Leggi il resto »

Toro, rimpianto Benassi: che errore lasciarlo partire

Mihajlovic, fiducia a tempo: il Toro aspetta la partita con il Cagliari