Le prime valutazioni della giornata di ieri: sospetto stiramento per Obi, solo contrattura per Acquah. Serviranno esami approfonditi per la diagnosi finale

Ore di attesa per Sinisa Mihajlovic. Perché a centrocampo la coperta rischia di essere davvero corta, e proprio non ci voleva nella settimana di accompagnamento al trittico di partite che culminerà con il derby. Per questo motivo, il tecnico è in fibrillazione, aspettando novità che potrebbero arrivare a breve su Obi e Acquah. Forse, ma non è sicuro, già nella giornata di oggi: dipenderà dal dolore dei due giocatori, perché sono necessari esami ben precisi e approfonditi per capire l’entità degli infortuni, che in entrambi i casi sono di natura muscolare. Nella giornata di ieri (la foto scattata li ritrae a bordo campo al Filadelfia, durante l’allenamento dei compagni), però, sono già stati compiuti i primi accertamenti, dai quali sono scaturite delle idee, più che delle convinzioni. Dei sospetti, per meglio dire, che soltanto degli esami strumentali potranno fugare o confermare.

Quali, in particolare? Per Acquah, la situazione può essere meno grave del previsto. Si tratterebbe di una contrattura alla coscia, dolorosa e debilitante certamente, ma comunque non così grave da precluderne l’impiego a lungo termine. Diversa, invece, la situazione legata a Joel Obi, che stava attraversando un buon momento di forma ma che si è sentito tirare il muscolo della gamba, durante uno dei primi scatti. Per il nigeriano, si sospetta infatti uno stiramento, che è meno grave dello strappo, ma comunque lungo a guarire: se tutto dovesse essere confermato, saranno necessari diversi giorni di stop, prima di poterlo vedere nuovamente in campo. Si aspettano, dunque, ulteriori novità, che il Torino spera possano essere più rassicuranti soprattutto per l’ex Inter. Oggi, niente allenamento per la squadra: la ripresa dei lavori è prevista per domani, con una doppia seduta al Filadelfia.


30 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Jones
Jones
4 anni fa

recuperare Aquah,almeno per Udine sarebbe già un sollievo

Gasperino
Gasperino
4 anni fa

Miii… che foto! Sembrano appena arrivati su un barcone!
Battute del pisello a parte speriamo che almeno uno dei due sia disponibile presto.

Cla79
Cla79
4 anni fa

Peccato perché obi è forte. Non oso immaginare come potrebbe giocare se trovasse la continuità, ma lo so è pura fantasia

Rincon, dopo la presentazione la salita a Superga

Benevento-Torino: un Falque più cinico si aggiudica il duello con Ciciretti