Tra cambio di modulo e calciomercato, la fase difensiva di Mihajlovic cambia passo. Solo una volta nella scorsa stagione il Torino ha subito un gol in tre gare

Super Sirigu c’è, ma il Torino cambia passo in difesa, confermando finora la bontà del lavoro specifico svolto da Sinisa Mihajlovic per tutta l’estate. Finalmente, la retroguardia regge, e potrebbe essere un fattore decisivo, anche questo, per la rincorsa all’Europa League. D’altra parte, già alla fine dello scorso anno con il cambio di modulo varato dall’allenatore, si vedeva un maggiore equilibrio in campo, che esponeva meno Hart e compagni ai rischi di sorta. Ma adesso, qualcosa è ulteriormente cambiato: c’è stato il calciomercato, di mezzo, e ha portato un giocatore subito pronto come N’Koulou e un altro di grande prospettiva come Lyanco, elementi che potranno permettere di alzare il tasso tecnico della retroguardia granata e aiutare a difendere meglio la porta di Sirigu, finora convincente.

I risultati, per ora, ci sono. Eccome. In tre gare di campionato, il Torino ha subìto una sola rete (contro il Bologna): lo scorso anno, dopo tre partite erano già sei. Soltanto in un’altra occasione la squadra di Mihajlovic aveva subito così poche reti in tre gare: erano quasi 365 giorni fa, e il Toro aveva pareggiato (male) a reti bianche contro Empoli e Pescara e vinto per 3-1 contro la Roma. Era un Torino diverso, allora: molto meno consapevole dei suoi mezzi e ancora in fase di consolidamento, come dimostra il fatto che proprio contro due squadre ampiamente alla portata i granata non siano andati oltre a un bloccatissimo pareggio. Contro il Benevento, ieri, è andata diversamente, nonostante il numero dei tiri dei campani indirizzati verso la porta di Sirigu (7, contro gli 8 dei granata, tra cui quello decisivo di Falque).

Qualcosa è davvero cambiato, in attesa di ulteriori conferme che potranno arrivare solo e soltanto dal campo. Mihajlovic chiude la porta, e i risultati arrivano. Per una squadra che lotta per entrare in Europa League, si tratta di un fattore fondamentale.


22 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
rimbaud
rimbaud
4 anni fa

Godo della vittoria, ma l’assenza di idee e schemi è preoccupante. Dietro siamo più quadrati, questo è vero. E abbiamo un sirigu che sembra stia tornando ad essere un fenomeno. Ma non abbiamo incontrato esattamente tre corazzate d nonostante questo rischi ne abbiamo corsi parecchi

Hurricane
Hurricane
4 anni fa

Nella prossima partita vedrai semplicemente il valore della squadra relativo alla prossima partita

Cup
Cup
4 anni fa
Reply to  Hurricane

Hurricaneboskovita…

Andreas
Andreas
4 anni fa

Forza Nicolas !!!!!!!!

Torino, Rincon: “Il derby? Lo affronteremo con furore”

Cairo: “L’obiettivo del Toro è l’Europa. I gol di Belotti? Arriveranno”