Torino, Verdi cerca il primo gol con la maglia granata

Verdi ancora a digiuno: per Belotti erano servite ben 14 giornate

di Andrea Flora - 19 Novembre 2019

Verdi cerca ancora la prima rete con la maglia del Torino ma anche Belotti, al primo anno in granata, impiego del tempo per la sua rete numero uno in granata

Gli attaccanti del Torino non riescono ad essere incisivi alla prima stagione con la casacca granata. Questa regola sembra valere anche per il nuovo arrivato di questa stagione nel reparto offensivo del Toro: Simone Verdi. Dopo dodici giornate l’attaccate ex Napoli infatti non è ancora riuscito a trovare la prima gioia con la nuova maglia. Verdi non è proprio un nuovo acquisto, avendo già giocato con la casacca granata, ma è tornato sotto la Mole dopo essere cresciuto con il Bologna e poi con il Napoli. Nonostante abbia già vestito la maglia del Toro, nella prima avventura con i granata Verdi non riuscì comunque a trovare la via del gol. Tra Serie A, Serie B e Coppa Italia furono 19 le presenze e nessuna rete trovata. Verdi è a secco ma anche Belotti aveva impiegato del tempo: la prima rete del Gallo arrivò dopo 14 giornate, nel 2-0 al Bologna.

Verdi vs Belotti: primo gol del Gallo in granata dopo 14 giornate

Insomma Simone Verdi non è l’unico caso di nuovo attaccante granata che alle prime apparizioni con la maglia del Torino non riesce a trovare la via del gol: l’anno scorso fu il turno dell’ex Valencia, Simone Zaza. L’attaccante arrivato dalla Spagna non riuscì a trovare la via del gol per sei giornate, alla settima, contro il Chievo Verona Zaza riesce ad abbattere questa barriera realizzando il gol-vittoria dell’1-0 al 90esimo. Successivamente però dovette aspettare tutto un girone per segnare di nuovo e sempre contro il Chievo. In totale la scorsa stagione Zaza segnò 4 reti.

Come detto anche Belotti, prima che diventasse l’attaccante di punta del Toro, ha vissuto gravi difficoltà dal punto di vista realizzativo. Arrivato in granata nel 2015, realizza il suo primo gol solo alla 14esima giornata contro il Bologna. La prima stagione di Belotti si ferma a 12 reti in 35 presenze. Il Gallo adesso può contare su Verdi seconda punta per segnare di più, ma sarebbe il caso di far trovare il gol (almeno il primo) anche all’ex Napoli.

Verdi: il confronto con i precedenti esordi in Serie A

Il 27enne di Broni, Simone Verdi, dopo aver esordito con la casacca del Torino nel massimo campionato italiano, si è avventurato con il Milan dove però ha giocato soltanto due volte in Serie A per un totale di appena 42′. In precedenza però la maglia che Verdi ha vestito per ora di più è stata quella dell’Empoli con cui ha giocato 70 volte di cui 40 in Serie B dove ha trovato 5 gol. In Serie A invece sono state 26 le presenze e 1 gol solo fatto, dopo 14 giornate contro il Napoli.

Successivamente è stata la volta del Bologna, e qui Verdi è esploso: 64 presenze e 16 gol fatti. Nelle prime cinque giornate 3 le reti segnate dall’attaccante: la prima in rossoblù alla terza giornata contro il Cagliari. Successivamente alle 2 stagioni bolognesi arriva la chiamata del Napoli: una sola stagione, 22 presenze in A e tre gol. Il primo segnato alla quinta giornata, guarda un po’, contro il Torino all’Olimpico.

più nuovi più vecchi
Notificami
mas63simo
Utente
mas63simo

Usare la parola digiuno con la foto di Comi mi sembra di cattivo gusto 😂🤣😂🤣

Bagna cauda
Utente
Bagna cauda

Ancora a digiuno? Ci credo si spazzola tutto Comi!