Prima presenza in amichevole per Peres che, contro il Renate, subentra a Zappacosta dopo che a Bormio aveva fatto parlare solo per la sua assenza

E alla fine è arrivato anche il momento di Bruno Peres. Il terzino brasiliano contro il Renate ha giocato la sua prima amichevole nel ritiro di Bormio, subentrando al 17′ della ripresa a Zappacosta. In pratica ha avuto una mezz’ora di tempo per farsi vedere all’opera da Mihajlovic e dagli oltre mille tifosi presenti sugli spalti per assistere alla partita, alcuni dei quali lo hanno invocato a gran voce quando ha iniziato gli esercizi di riscaldamento.

In questo ritiro di Bormio Peres fa quindi finalmente parlare di sé per quanto fatto in campo, dopo che nei primi giorni di ritiro a far discutere era stata la sua assenza. Un’assenza rumorosa, nonostante il permesso per motivi personali avuto dalla società, viste le numerosi voci di mercato che sono girate intorno al suo nome. Nella mezz’ora circa che ha giocato si è messo in luce solo con un paio di sgroppate sulla destra, ma nessuna delle sue azioni che lo hanno reso celebre in tutto il mondo e che hanno fatto in modo che finisse sui taccuini degli osservatori di diversi top club.

In attesa di capire cosa gli riserverà il futuro, se nella prossima stagione vestirà la maglia della Roma, del Wolfsburg, di qualche club inglese o se dovesse invece restare al Torino (ipotesi al momento remota), Peres ha inanellato un’altra presenza con la maglia granata addosso, seppur in una partita amichevole contro un avversario di due categorie inferiori a quella del Toro.


29 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
tabela
tabela
6 anni fa

Naturalmente spero che Bruno resti, ma se lo deve fare come Glik lo scorso anno è meglio che vada e sperare che Urbanetto reinvesta per un sostituto, che nn può essere Zappacosta.

rotor
rotor
6 anni fa
Reply to  tabela

A mio avviso potrebbero andar via sia Peres che Zappacosta e arrivare DeSilvestri e Joao Pedro al loro posto.

kurtz
kurtz
6 anni fa

quanto a Peres mah io da tifoso ottuso e ignorante di schemi e schemini ho ancora negli occhi il gol nel derby e mi spiacerebbe se ne andasse. dico solo che che una potenza economica come il Man City, se veramente vuole un giocatore, non sta certo a barboneggiare per… Leggi il resto »

kurtz
kurtz
6 anni fa

certo che seguire la squadra anche in ritiro è veramente da tifosi veri. onore spettro73, complimenti.

Bormio Live / Torino-Renate, il prepartita

Toro bello a metà: Belotti e i giovani calano il poker