L’allenatore serbo guiderà i granata anche nella prossima stagione: il patron e la piazza hanno tutta l’intenzione di proseguire il progetto

“Sinisa non mollare, in Europa ci devi portare”. L’amore della maggior parte del tifo granata verso Sinisa Mihajlovic è tutto qui, in uno striscione comparso in curva Maratona nel corso di Torino-Sassuolo. Un affetto conquistato con gesti, parole, atteggiamenti, forse anche troppo eclatanti in certe situazioni, ma certamente da Toro. La fiducia della piazza è totale, anche dopo un finale di campionato contraddistinto da due sconfitte pesanti che sembravano aver incrinato irrimediabilmente gli equilibri in seno alla squadra. Il pericolo di un addio è stato reale. Un contatto con Nicola c’è stato dopo il dissidio scoppiato a causa del mancato ritiro e il clima non era certo dei migliori. La settimana del Filadelfia, conclusa con il 5-3 con cui i granata hanno salutato il campionato, ha però tranquillizzato gli animi. Dopo la possibilità di un ribaltone inaspettato in seguito alla sconfitta di Genova, ora Mihajlovic ha ottenuto la piena conferma da parte della società.

“Il mio futuro? Cairo ha detto che non ci sono problemiha affermato il tecnico nel dopogara  allontanando qualsiasi ipotesi di rottura con la dirigenza. Il numero uno granata ha tutta l’intenzione di proseguire il progetto con l’ex tecnico del Milan. L’obiettivo per il prossimo campionato è dichiarato: puntare alla qualificazione europea. Nessuno sembra nasconderlo in casa granata. Né l’allenatore balcanico, né tantomeno Cairo che spesso ha avuto modo di esporsi in occasione della lunga festa per la rinascita del Fila: “Quando è stato inaugurato per la prima volta questo stadio abbiamo vinto lo scudetto l’anno dopo, per cui l’anno prossimo come minimo andiamo in Europa”. Un proclama pronunciato con il sorriso sulle labbra, ma che lascia intendere tutta la volontà di proseguire il progetto iniziato un anno fa. Il resto lo dirà il mercato: dall’incognita Belotti, alla grana portieri, passando per una retroguardia da rifondare dopo i disastri della stagione appena conclusa (66 gol al passivo, peggio hanno fatto solo Cagliari, Palermo e Pescara). La certezza in panchina ormai è solida, per puntare a traguardi ambiziosi adesso servono i giusti innesti. E Mihajlovic in tal senso non ha dubbi: Ora dipende dal presidente.


183 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
petacchi
petacchi(@max101)
4 anni fa

Servono portiere e difensori centrali

Samuele
Samuele(@vidharr)
4 anni fa

Tutte queste critiche a Petrachi sinceramente non le capisco. E’ il direttore sportivo di una squadra che rimanendo sempre in attivo è arrivata in serie A portando Darmian, Zappacosta, Cerci, Immobile, Belotti, D’Ambrosio e dimenticherò qualcuno in nazionale. Ha commesso errori come tutti, ma ha portato ottimi giocatori e generato… Leggi il resto »

1969RG (cairo BOICOTTERÒ i tuoi core business)
1969RG (cairo BOICOTTERÒ i tuoi core business)(@1969rg)
4 anni fa
Reply to  Samuele

Samuele.Ventura stesso ha detto in TV d’aver convinto il nano ad investire su Belotti. Cerci è venuto per Ventura.Come Darmian e Dambrosio e Baselli.Ed altre plusvalenze. Petrachi ha preso solo Peres e Maksimovich di buoni.Il resto dei pacchi li ha presi proprio fari spenti.Compreso Tachsidis Sancez Mino Amauri Tata Vesovic… Leggi il resto »

sololamaglia
sololamaglia(@sololamaglia)
4 anni fa

Dambrosio è arrivato quando Ventura manco allenava insieme a Daiello. Ci andavi a vedere il Toro in B?

1969RG (cairo BOICOTTERÒ i tuoi core business)
1969RG (cairo BOICOTTERÒ i tuoi core business)(@1969rg)
4 anni fa
Reply to  sololamaglia

Perché adesso facciamo i precisini per Dambrosio.

carbonaro doc
carbonaro doc(@carbonaro-doc)
4 anni fa

darmian e glik quando sono arrivati al Toro a 900mila cadauno erano due mezze seghe, scarti del palermo è stata la voglia di applicarsi che li ha trasformati in buoni giocatori all’inizio, era molto meglio Di Cesare di Glik, più pulito negli interventi e con un miglior piazzamento, e Darmian… Leggi il resto »

Samuele
Samuele(@vidharr)
4 anni fa
Reply to  Samuele

Già il fatto che tu sostenga che D’Ambrosio sia venuto per Ventura (che allenava il Bari all’epoca) mi fa riflettere. Cerci sarà venuto per Ventura ma la trattativa l’ha impostata Petrachi ed è Petrachi che ha voluto fortemente Ventura con il quale aveva lavorato a Pisa (insieme a Cerci tanto… Leggi il resto »

1969RG (cairo BOICOTTERÒ i tuoi core business)
1969RG (cairo BOICOTTERÒ i tuoi core business)(@1969rg)
4 anni fa
Reply to  Samuele

Samuele.Sono punti di vista. per me i bravi ds sono altri.Quelli che si fanno sentire dentro e fuori dal campo.Oltre a fare il mercato.Per mercato,intendo aver una rete d’osservatori che collabora con te o per te.Purtroppo il mio parere è che Petrachi è scarso in più senza portafoglio,ovviamente questa è… Leggi il resto »

leonardo (poppi1)
leonardo (poppi1)(@poppi1)
4 anni fa

Xche..zappa ,baselli,il gallo e qualche altro che non ricordo…ti sembrava orrendo ?tanto x dirne 1….2 anni fa ..mica dopo la 2 seconda guerra mondiale…..cmq io non posso fare altro che sperare,almeno quello mi sarà concesso giusto MIK..possiamo aspettare e vedere o dopo 2 giorni……

Torino, Zappacosta: “Nessuna lite con Mihajlovic”

Baselli, oggi con la Nazionale del futuro amichevole contro San Marino