Ogni società può iscrivere al campionato un massimo di ventuno giocatori over 21 non cresciuti nel proprio vivaio: con Avelar al Toro sono ventidue

Il calciomercato del Toro si è chiuso con un acquisto e quattro cessioni: nell’ultimo giorno di trattative è arrivato Mirko Valdifiori, mentre sono partiti Alfred Gomis, Salvador Ichazo, Nikola Maksimovic e Panagiotis Tachtsidis. Nonostante il gran numero di operazioni in uscita fatte nelle ultime ore, nella rosa granata c’è un giocatore in più.

La riforma delle rose voluta da Tavecchio, entrata in vigore quest’anno, prevede infatti che ogni squadra possa iscrivere al campionato un massimo di 25 giocatori di età superiore ai ventuno anni (quelli nati prima del 1 gennaio 1995), quattro di questi devono però essere obbligatoriamente cresciuti nel vivaio della società (altri quattro dovranno essere invece cresciuti in un qualsiasi club italiano). Se una società non dispone di uno o più dei quattro calciatori provenienti dalle giovanili deve lasciare una o più caselle libere nella lista. In pratica una squadra può iscrivere un massimo di ventuno giocatori, di età superiore ai ventuno anni, non cresciuti nel proprio vivaio. Non c’è invece alcun limite per gli under 21, ovvero quelli nati dal 1 gennaio 1995 in poi. Il Torino ha al momento in rosa ventidue calciatori non cresciuti nel proprio vivaio di età superiore ai 21 anni: i portieri Hart e Padelli, i difensori Zappacosta, De Silvestri, Rossettini, Bovo, Ajeti, Moretti, Castan, Avelar e Molinaro, i centrocampisti Benassi, Acquah, Vives, Valdifiori, Baselli e Obi, gli attaccanti Ljajic, Falque, Belotti, Martinez e Maxi Lopez. Uno di loro non potrà quindi essere iscritto al campionato. L’indiziato numero uno al taglio è Danilo Avelar che, insieme a Maksimovic, era già stato escluso dalla lista provvisoria presentata per le prime due giornate di campionato. Gli ultimi acquisti, Hart e Valdifiori, prenderanno invece il posto di Ichazo e Tachtsidis.

Avelar è ancora in fase di recupero dall’infortunio al ginocchio e, se la sua esclusione dovesse essere confermata come sembra, rischia di dover rimandare il proprio rientro in campo al 2017, quando il mercato si riaprirà e le lista saranno modificabili. L’unica speranza per il terzino brasiliano di poter tornare a giocare in questo 2016 potrebbe essere rappresentata da una cessione all’estero, in uno di quei campionato dove il calciomercato non si è ancora chiuso.

Questa la rosa del Torino presentata alla Lega per le prime due giornate di campionato:

Lista Over 21
Daniele Padelli, Salvador Ichazo (sarà sostituito da Joe Hart), Leandro Castan, Cesare Bovo, Luca Rossettini, Lorenzo De Silvestri, Arlind Ajeti, Afriyie Acquah, Daniele Baselli, Giuseppe Vives, Joel Obi, Panagiotis Tachtsidis (sarà sostituito da Mirko Valdifiori), Adem Ljajic, Maxi Lopez, Iago Falque, Josef Martinez.

Lista Over 21 formati in Italia
Emiliano Moretti, Cristian Molinaro, Davide Zappacosta, Marco Benassi.

Lista Over 21 formati nel Club
Alfred Gomis (il posto in lista resterà vuoto)


80 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Poetadelgol
Poetadelgol(@poetadelgol)
5 anni fa

Tagliare Avelar potrebbe avere anche un senso positivo. Impedirgli/ci di forzare i tempi. Fino a Gennaio bene o male abbiamo Molinaro/Barreca e quindi direi che siamo coperti…

io
io(@io)
5 anni fa

Avelar oramai è un rotto cronico ….potrebbe giocare qualche gara ,poi si rifermerebbe : è lui che deve essere ‘tagliat0’

tric
tric(@tarcisio-ricca)
5 anni fa

Contiamo assolutamente sulla salute di Hart e sull’etica di Padelli.

Toro, Nazionali: Gustafson, Belotti e Martinez i primi a scendere in campo

È un Toro multietnico, con molto tricolore tra difesa e centrocampo