Torino in Europa League, Milan escluso dall'Uefa: ufficiale

UFFICIALE, il Torino è in Europa League! Lo comunica l’Uefa

di Redazione - 29 Giugno 2019

Si è espresso il Tas, dopo tanta attesa: Milan squalificato dall’Europa League 2019/2020. Il Torino è ripescato, affronterà Debrecen o Kukesi

Ora è arrivata anche l’ufficialità dell’UEFA: il Toro è stato ripescato in Europa League. Con un comunicato, il Tas aveva anticipato che l’Uefa avrebbe escluso il Milan dalla prossima competizione europea. Questo permette al Torino di essere ripescato nel torneo (a partire dai preliminari di fine luglio, in programma il 25 luglio). Il club rossonero ha infatti trovato un accordo con il massimo organo europeo che gli consente di avere più tempo a disposizione per raggiungere il pareggio di bilancio (il precedente termine era quello del 30 giugno 2021) ed evitare future pesanti sanzioni ma è stato escluso dalla prossima edizione di Europa League. Con l’aggiornamento del calendario del secondo turno preliminare, da Nyon hanno confermato tutto: il Torino prende il posto della Roma, che accede ai gironi, e affronterà la vincente di Debrecen-Kukesi.

Milan escluso dall’Europa League: il comunicato del Tas

Questo il comunicato pubblicato dal Tas sull’accordo trovato tra il Milan e l’Uefa:

Il Tas ha emesso un lodo su consenso delle parti che incorpora l’accordo raggiunto tra A.C. Milan S.p.a. e la Uefa, riguardante le violazioni del Fair Play Finanziario messe in atto dal suddetto club. 

L’accordo è il seguente:

  • La sentenza emessa dalla Camera Giudicante in data 20 novembre 2018 e sotto ricorso al TAS, è annullata.
  • La sentenza emessa dalla Camera investigativa in data 19 aprile 2019, anch’essa sotto ricorso al TAS da parte del Milan, è annullata.
  • Le nuove sanzioni emesse in sostituzione delle sentenze precedenti sono: escludere l’AC Milan dalle competizioni europee per la stagione 2019-20 in quanto il club non ha rispettato le regole del break even durante i periodi 2015-2016-2017 e 2016-2017-2018.
  • La Camera Giudicante è chiamata a eseguire un ordine procedurale che prenda atto del seguente arbitrato e che ponga fine al procedimento AC-01/2019 relativo al triennio 2016-2017-2018
  • I costi dei procedimenti CAS 2018/A/6083 e CAS 2019/A/6261 devono essere sostenuti dall’AC Milan.
  • Ciascuna parte deve sostenere i propri costi.
  • Il lodo del TAS sia reso pubblico.

L’Uefa conferma tutto: il comunicato del 28 giugno

In serata l’Uefa ha confermato l’esclusione con un lungo comunicato che ha ripercorso ogni tappa: “La camera giudicante dell’Organo di Controllo Finanziario per Club (CFCB) ha emesso un ordine procedurale che conferma l’esclusione dell’AC Milan dalla prossima stagione di competizioni per club UEFA per non essere riuscito a centrare i requisiti di pareggio in bilancio durante i periodi di monitoraggio valutati nella stagione 2017/18 e in quella 2018/19 e che coprivano i periodi terminanti nel 2015, 2016, 2017 e 2018“, questo il passaggio che sancisce l’esclusione.

Nella giornata di sabato 29 giugno 2019 è arrivato anche l’aggiornamento del calendario dei preliminari: nel secondo turno è comparso il nome del Torino, che dunque sostituirà la Roma, promossa alla fase a gironi. Ecco la foto dal sito dell’Uefa.

più nuovi più vecchi
Notificami
anto.espo1959
Utente
anto.espo1959

Io ho seguito gli europei Under 20 e mi hanno colpito in positivo due giocatori ucraini,Buletsa, un trequartista e Titaisvilhi,un ala,veramente forti e secondo me abbordabili, ne sentiremo parlare,le mele buone vanno colte dall’albero,non dal cesto…

maxthevoice
Utente
maxthevoice

Confermo le tue impressioni su Buletsa. Notato sin dal primo match.

Hal
Utente
Hal

Vedo un po’ come un problema aina che va molto costruito, ha potenziale ma di fatto gioca molto meglio a sx che a destra. Dove se sta bene gioca tutta la vita ansaldi che è l’unico davvero imprescindibile. Peccato sia di cristallo e vada oltre i 30

Lewishenry
Utente
Lewishenry

A questo punto da Bava ci aspettiamo il botto. Faccia vedere che tiene gli attributi..

tarzan_annoni
Utente
tarzan_annoni

Massimo Bava gli attributi li ha, eccome se li ha. I molteplici risultati ottenuti sono il frutto del suo lavoro e di tutto il personale del settore giovanile. Ha fatto pranzi di nozze, talvolta con i fichi. Chapeau, Bava

Lewishenry
Utente
Lewishenry

Ok, allora, vediamo: …ELSHA, MARIO RUI, LAXALT…e, vabbè, NAINGGOLAN. Per oggi basta così

tarzan_annoni
Utente
tarzan_annoni

Sisi….tanta roba

Hal
Utente
Hal

Se davvero volessimo salire devi prendere uno “big”, meglio dalle squadre piccole sul modello di Izzo o un giovane affamato. Per dire uno come de paul. Gente come elsha e il ninja ha avuto problemi comportamentali enormi ma li vorrei tutta la vita. Certo che c’è chi preferisce benassi ma… Leggi il resto »

tarzan_annoni
Utente
tarzan_annoni

Un big o uno che ha fame…..mi viene in mente vignato del chievo……del 2000, forte…..anno prossimo, se continua così, sarà già fuori budget ma quest’ anno sarebbe fattibile. Mazzarri, però, i giovani li centellina….a maggior ragione con i preliminari alle porte. Benassi è uno come verdi….non ti cambia nulla

maxthevoice
Utente
maxthevoice

Però chissà perché uno come Verdinho preferisco averlo in squadra che avversario…mentre il buon Benassi può restare dov’è .

Hal
Utente
Hal

Vignato ha già occhi addosso ma è come barella due anni fa. Da prendere al volo se è fattibile. Di profili interessanti ce n’è ma devi saperti inserire subito e investire. Se vedo giocare traore’ o bennacer capisci subito di che pasta sono. Ma le logiche del calciomercato superano e… Leggi il resto »