L’Under 21 di Di Biagio riesce nel miracolo: Italia-Germania finisce 1-0, gli azzurrini passano il turno. Barreca e Benassi giocano una grande prova

Serviva un’impresa per farcela. E un’impresa è stata fatta. C’è tanto carattere, oltre che tanta classe, in questa Under 21 italiana che può continuare a cullare il sogno chiamato Europeo. Ieri, gli azzurri di Gigi Di Biagio sono riusciti a vincere contro la Germania per 1-0, grazie a una magia di Bernardeschi e grazie alla vittoria della Danimarca contro la Repubblica Ceca, che ha permesso agli italiani di passare in semifinale contro la temibilissima spagna, in programma martedì prossimo. Il sogno continua, dunque, ed è merito di tutti coloro che, in campo, hanno mostrato impegno, tenacia e anche classe. Così, per esempio, è stato anche per Barreca e Benassi, che hanno portato un po’ di Torino nella Nazionale che spera di poter conseguire il titolo.

Buona la prova, infatti, da parte di terzino e centrocampista. Buonissima, anzi. Per Barreca, qualità e quantità in entrambe le fasi, e si sono rivisti i cross che erano mancati in occasione della partita precedente, contro la Repubblica Ceca. Il giocatore ha dimostrato di aver imparato tanto da quest’anno con Mihajlovic, e sta cercando di mostrare tutto il repertorio anche con la maglia azzurra. Convincente anche Benassi, che per qualche piccolo acciacco fisico non era tuttavia al meglio. Ma da capitano, il giocatore si dimostra effettivamente leader, e soprattutto nella fase difensiva: meno frequenti sono infatti le incursioni (ma non erano richieste, in questo caso), sacrificate in nome di una maggiore copertura che non può che aiutare la squadra a portare a casa il risultato. Ce l’ha fatta. Ce l’hanno fatta. E ora arriva la Spagna.


30 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Simone (Toroxever) 68
Simone (Toroxever) 68(@toroxever)
4 anni fa

Quanto a Barreca scrissi dopo 5-6 partite lo scorso anno che avevamo riscattato( di culo all’ultimo secondo) il futuro titolare tzsx della Nazionale. Corsa, grinta, personalità e u miglioramento tattico evidente. Conti è impressionate fisicamente nella corsa e rispetto ad Antonio è più veloce, ma tatticamente e in appoggio il… Leggi il resto »

Simone (Toroxever) 68
Simone (Toroxever) 68(@toroxever)
4 anni fa

La buona prestazione di Benassi ieri sera, secondo me, dimostra che il ragazzo sa fare bene se in un contesto qualitativo buono che ne esalta le caratteristiche d’inserimento e tiro. Oggettivamente il (non) centrocampo del Toro di quest’anno ne ha amplificato le carenze ed infatti Miha ha dovuto re-inventarsi il… Leggi il resto »

Mimmo75
Mimmo75
4 anni fa

A me impressiona Conti ogni volta di più. Terza partita in meno di 10 giorni di questi tempi e pare sia nel pieno della forma fisica. Sul finire del match ha fatto un inserimento sprintando dalla 3/4 per raccogliere una palla filtrante. Roba da svenire solo a pensarci… svaccato sul… Leggi il resto »

Simone (Toroxever) 68
Simone (Toroxever) 68(@toroxever)
4 anni fa
Reply to  Mimmo75

Ha fatto anche un recupero di 60 metri in completa accelerazione per riprendere la palla che aveva appoggiato al centrocampista tedesco anzichè al proprio compagno.
Peer carità fenomenale come corsa e inserimento ma appoggio e copertura moooolto da rivedere…..

Europeo Under 21, il giorno della verità: Barreca e Benassi per trascinare l’Italia in semifinale

Falque: “Al Toro sto bene, non ho più l’ossessione da top club”