Vagnati le prime parole del nuovo direttore sportivo del Torino

Vagnati: “Inizia un nuovo progetto. Orgoglioso di essere qui”

di Giulia Abbate - 15 Maggio 2020

Le prime parole di Davide Vagnati dopo l’approdo al Torino come nuovo direttore sportivo al posto di Bava: “Il Fila? Un’emozione forte”

Davide Vagnati è arrivato questa mattina a Torino e si è messo immediatamente a lavoro. Nessuna perdita di tempo, nessun tentennamento da parte del nuovo direttore sportivo che ha voluto mettersi immediatamente a lavoro recandosi come prima cosa al Filadelfia dove ha potuto incontrare il tecnico Longo, il direttore Generale Comi e alcuni dei giocatori granata alle prese con la sessione di allenamento mattutina. Tra cui il Gallo Belotti. Un primo impatto più che positivo per il nuovo ds che all’uscita dal campo sportivo si è intrattenuto qualche istante con in presenti commentando il suo primo incontro con il mondo granata: “Bellissimo, sono molto contento. Adesso si inizia. Se sarò subito operativo? Certo, per forza“.

Le prime parole del nuovo direttore sportivo granata

Per il nuovo direttore sportivo è stata certamente una prima mattinata intensa. Queste le sue prime parole riportate sul sito ufficiale: “Sono bellissime sensazioni entrare qui al Filadelfia. La prima cosa che ho visto è la vecchia tribuna e dà subito un senso di grande responsabilità e di appartenenza a quella che è la storia di questo club e di questa maglia. Sono molto contento: le prime emozioni sono forti ma anche di grande carica per quello che sarà”.

E sulla deroga che gli concede di lavorare fin da subito: “Cambia che fondamentalmente si inizia prima un percorso nuovo. Ringrazio intanto il presidente Urbano Cairo per avermi dato questa possibilità. Ne sono orgoglioso perchè comunque essere scelti da una persona così importante e competente mi rende grande orgoglio. Si inizia prima, bisogna capire i risvolti del campionato perchè ancora non si sa se si riprendere o se termina la stagione ma penso che prima si inizia e meglio è perchè si iniziano a conoscere le persone che fanno parte di questa società. E’ molto importante avere un ottimo rapporto con tutti perchè ognuno di noi può dare qualcosa”.

Vagnati: “Voglio essere un punto di riferimento”

Poi sull’impronta che vuole dare alla sua nuova esperienza: “Bisogna cercare di essere genuini, corretti, dire in faccia quello che è il proprio pensiero e avere una comunicazione diretta e schietta. In questo caso devi essere per forza apprezzato. Io sono in un ruolo importante sia dal punto di vista sportivo, tecnico che comunque della comunicazione, strategico quindi penso che devo essere lineare nei miei atteggiamenti e prendermi delle responsabilità come ho sempre fatto in questi anni. Facendo quest sono convinto che si abbiano buoni risultati. Io creo di essere un uomo di campo, voglio stare a contatto con i ragazzi, stare vicino al mister perchè c’è sempre tanto da fare, da confrontarsi. Voglio essere una parte della società all’interno del gruppo di lavoro sia tecnico che dei ragazzi. Bisogna essere un punto di riferimento, cercare di risolvere i problemi se ci sono, cercare di discutere se ci son delle cose che non vanno però sempre con la massima chiarezza e far capire che è iniziato un nuovo progetto.

Deve essere un progetto di chiarezza per raggiungere i migliori risultati che possiamo raggiungere. Un aneddoto? L’attuale presidente della Spal, quando eravamo nella ex Giacomense un paesino vicino Ferrara quando finì la stagione mi disse: ‘parli molto in campo e corri poco. Penso che potresti fare il direttore sportivo il prossimo anno. Ci ho pensato quasi niente e gli ho detto subito di sì”.

Davide Vagnati during a Torino FC individual training sessions.

8 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
esulegranata
esulegranata
6 mesi fa

Certo, un nuovo progetto targato Cairo, fatto di fallimenti sportivi, bugie, cialtronate, dichiarazioni stucchevoli, ipocrisia, taccagneria. Ti divertirai un sacco, vedrai.

Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
6 mesi fa

Usando il termine “progetto” si è già giocato parte del futuro in questa società

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President & premiata colluseria cairota out)
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President & premiata colluseria cairota out)
6 mesi fa

Mi limito al titolo :” nuovo progetto”.
Domanda : quale, e ma per chi ?

FRANCESCO ACCURSO
FRANCESCO ACCURSO
6 mesi fa

Il progetto è stare in a

Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
6 mesi fa

..tanta roba!