I serbi e il croato saranno a disposizione del nuovo tecnico già a Pinzolo, dove potrà osservarli da vicino in vista della prossima stagione

Un pareggio inutile quello maturato ieri sera nella sfida tra Danimarca e Serbia, che ha coinvolto uno direttamente in campo e l’altro dalla panchina, due giocatori del Torino. Il cammino della selezione del ct Stojkovic si è rivelato fallimentare. Soltanto 2 punti in 3 partite di gironi: decisamente troppo poco per poter quanto meno ambire al passaggio del turno. Un Europeo dunque sfortunato per Ilic e Milinkovic-Savic, per motivi differenti, accomunati però dalla delusione di squadra.

Ilic, male contro la Danimarca. Per Vanja 0 minuti

Ivan Ilic è sempre sceso in campo nel brevissimo lasso di tempo in cui la Serbia ha preso parte a Euro2024. Tre presenze per il centrocampista granata, in tutto 202 giri di lancette. Nella gara d’esordio con l’Inghilterra, Ilic è entrato in campo allo start del secondo tempo in sostituzione del compagno Gudelj. Una gara sufficiente, come quella successiva con la Slovenia: suo l’assist per il gol di Jovic in extremis, che ha soltanto rimandato l’esclusione dagli ottavi che si sarebbe poi verificata cinque giorni più tardi. Contro la Danimarca, un Ilic decisamente appannato che resta in campo per 67′ – al contrario della gara con la Slovenia, in cui ha giocato l’intero march – senza offrire alcuno spunto. Al triplice fischio l’eliminazione è certificata. Fuori Ilic e anche Vanja Milinkovic-Savic, che l’Europeo lo ha vissuto tutto dalla panchina, con Stojkovic che nel trittico di gare disputate gli ha sempre preferito Rajkovic.

Vlasic, panchina con la Spagna e infortunio

Un finale malinconico per la Serbia come per la Croazia. Come ben sappiamo, a condannare la squadra del ct Dalic all’eliminazione è stato il gol all’ultimo respiro di Mattia Zaccagni, che ha certificato l’1-1 definitivo. La Croazia non aveva però ingranato nemmeno nelle due uscite precedenti. Prima del testa a testa con gli azzurri, c’era stato il pareggio per 2-2 con l’Albania e prima ancora il pesante 3-0 subito dalla Spagna. A osservare la sfida contro gli iberici, in panchina, c’era Nikola Vlasic, che successivamente ha dovuto lasciare in anticipo il ritiro della Croazia per un nuovo infortunio muscolare, dopo una stagione già influenzata dalla pubalgia. Europeo finito prima del tempo e ora a raggiungerlo saranno anche i due compagni serbi sopracitati. Qualche giorno di vacanza, per poi immergersi nella nuova stagione.

Vanoli li aspetta a Pinzolo

In loro assenza, a Torino qualcosa è un filino cambiato. Non troveranno più in panchina Ivan Juric, ma un nuovo allenatore: Paolo Vanoli. Il tecnico non vedrà l’ora di iniziare il nuovo percorso in granata che, da consuetudine, comincerà al Filadelfia per poi spostarsi, per la preparazione estiva, a Pinzolo. Vanoli lavorerà con chi avrà a disposizione per poi accogliere prima del previsto anche Vlasic, Ilic e Milinkovic-Savic, che con l’eliminazione delle loro nazionali potranno già lavorare agli ordini del nuovo allenatore. Occasione per apprendere i nuovi concetti, ma anche per il tecnico per valutarli, per capire se potranno tutti e tre essere utili alla causa o tramutarsi in pedine di mercato.

Vanoli a Superga
Vanoli a Superga
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 26-06-2024


19 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Cup
Cup
28 giorni fa

A peso il prezzo unitario di Ilic è almeno il quadruplo di quello di Vania: potremmo vendere il primo e dividere in due l’altro…

pazko
pazko
28 giorni fa

Se non hai nessuno che ti segnala i prospetti, puoi comprare solo giocatori mezzo affermati che alla fine sono tutti un buco nell’acqua, salvo rare eccezioni. Vorrei anche dire che Mancini sostituirà Calafiori, per cui Buongiorno è l’ultimissima scelta di Spalletti, e non aumenterà il suo valore dopo gli europei.… Leggi il resto »

eugenio63
28 giorni fa
Reply to  pazko

Nel ruolo di difensore centrale la concorrenza è agguerritissima per cui pare che sabato contro la Svizzera lo squalificato Calafiori sarà sostituito dal romanista Mancini davanti a Buongiorno nelle gerarchie del Commissario Tecnico Spalletti. In seguito alla pubalgia di Acerbis e al grave infortunio accaduto a Scalvini dell’Atalanta il CT… Leggi il resto »

Last edited 28 giorni fa by eugenio63
Yoshimitsu77
28 giorni fa

Ma un portierone come Mamardashivili della Georgia pagato 850 mila euro dal valencia è impossibile da trovare? Possibile che solo le altre squadre riescano a scovare talenti e a fare questo tipo di acquisti? Lo scouting chi lo fa in questa società di pagliacci Bocelli? Pecini dove caxxo è? VAGANTI… Leggi il resto »

James 75
28 giorni fa
Reply to  Yoshimitsu77

Che caz… zo di partitone hanno fatto il portierone Georgiano e l’attaccante, Adani godeva mentre uno parava e l’altro disegnava calcio, mamma mia che giocatori,sono d’accordo al 101% con te fratello buona notte

valter1
valter1
28 giorni fa
Reply to  Yoshimitsu77

Ma hai troppo ragione… buona notte

Emil
28 giorni fa
Reply to  Yoshimitsu77

Il problema è sempre il solito da quasi 20 anni….
A Cairo nun gliene po fregà de meno ..
A lui basta galleggiare in serie A.
Stop

Scimmionelli
28 giorni fa
Reply to  Emil

Vedo che Cairo ha fatto progressi. 15 anni fa la gente scriveva che Cairo era venuto per portarci in serie C. Chissa’ che tra altri 15 anni non ci sara’ qualcuno che scrivera’ che a Cairo basta galleggiare in Champions League, ma nun gliene po frega’ de meno di vincere… Leggi il resto »

Scimmionelli
28 giorni fa
Reply to  Yoshimitsu77

Piccola differenza: Mamardashivili a Valencia viene coccolato, riverito e sostenuto dai tifosi e dalla stampa; Vanja a Torino viene insultato, sbeffeggiato e deriso dagli zerotreini e da campanadilegno.it
Sara’ forse anche per questo che uno ha piu’ sicurezza dell’altro?

Yoshimitsu77
28 giorni fa
Reply to  Scimmionelli

Ah si dici? I tifosi del valencia hanno passato tutta la scorsa stagione ad insultare e a contestare la squadra che ha rischiato la retrocessione in serie b spagnola e quest anno non è che sia andata tanto megloo. Uno è un portiere di calcio, l altro un cesso coi… Leggi il resto »

1000019693

Calciomercato Torino, Napoli su Buongiorno. Conte: “Cerchiamo il profilo migliore”

Finisce l’Europeo di Horvath: il Toro dovrà decidere se puntare su di lui o cederlo