Dal 18 aprile 2021 il Torino non è mai riuscito ad ottenere i tre punti contro una cosiddetta grande squadra

Era il 18 aprile 2021 e i granata erano in piena lotta per la salvezza, sulla panchina del Torino sedeva Davide Nicola e la squadra aveva un disperato bisogno di punti. L’avversario da affrontare nella 30esima giornata di Serie A era la Roma, allenata da Fonseca che lottava per un posto in Champions League. I giallorossi erano dati per favoriti, soprattutto visto il “momento no” del Torino. Tuttavia la partita andò in modo diverso. Dopo appena tre minuti di gioco la squadra della capitale era avanti per 0-1 grazie al gol di Borja Mayoral, il primo tempo si concluse quindi con la Roma in vantaggio di un gol e il Toro che non riusciva a trovare la rete, nonostante i numerosi tentativi. Nel secondo tempo, però, la partita cambiò radicalmente: dopo poco più di 10 minuti dall’inizio del secondo tempo, i granata agguantarono il pareggio grazie a un colpo di testa di Sanabria. Al 71° poi Simone Zaza riuscì a segnare il gol del 2-1, grazie al tiro di Belotti che, respinto da Mirante, diventò un assist. Partita poi chiusa dal gol di Rincon che, in pieno recupero, siglò la rete del 3-1.

Da allora nessuna vittoria contro una big

Dopo la vittoria con la Roma, in quel finale di stagione il Toro fu sconfitto dal Napoli per 0-2 e dal Milan per 0-7; arrivò poi alla penultima giornata il pareggio con la Lazio, che consentì ai granata di salvarsi aritmeticamente dalla retrocessione. La stagione successiva, sulla panchina del Toro arrivò Ivan Juric, che dopo due stagioni consecutive molto deludenti riportò il Torino a metà classifica. Tuttavia, contro le big i granata non riuscirono mai a vincere: spesso, infatti, i giocatori di Juric “facevano la partita”, dominavano e si portavano in vantaggio, ma venivano poi riacciuffati nei minuti finali. Infatti, alla prima giornata, i granata persero contro l’Atalanta, dopo aver dominato la partita. Anche contro la Lazio il Toro uscì dal campo con l’amaro in bocca: dopo aver giocato bene ed essere passati in vantaggio, infatti, i ragazzi di Juric portarono a casa solo 1 punto per colpa del gol di Immobile su calcio di rigore al 91esimo. Due giornate dopo il pareggio con la Lazio arrivò la sconfitta nel derby, poi la sconfitta con il Napoli e infine con il Milan; tutte partite perse avendo subito un solo gol. Il 28 novembre arrivò poi anche la sconfitta contro la Roma di Mourinho per 1-0. Nel girone di andata, il Toro fu poi sconfitto per 1-0 dall’Inter a San Siro. Nel girone di ritorno la squadra piemontese riuscì ad ottenere un pareggio per 1-1 nel derby, poi un pareggio per 1-1 contro l’Inter e uno per 0-0 con il Milan. Contro la Lazio finì come all’andata: 1-1 con gol di Immobile al 92esimo. Venne poi recuperata la sfida tra Torino e Atalanta, che era stata rimandata a causa del covid, partita che terminò con un rocambolesco 4-4. Le ultime due big affrontate dai granata in quella stagione furono Napoli, contro cui il Toro perse 0-1, e la Roma che rifilò ben tre gol ai ragazzi di Juric.

Questa stagione la storia non sembra cambiata

Dopo qualche giornata di Serie A, la storia non sembra cambiata per i granata. Infatti, la squadra piemontese ha affrontato quattro big: Lazio, Atalanta, Inter e Napoli. Contro la Lazio, la partita è finita sullo 0-0. I Bergamaschi invece sono riusciti a portarsi a casa 3 punti contro il Toro, vincendo 3-1. Nella trasferta contro l’Inter a San Siro la squadra di Juric ha “fatto la partita”, ma è tornata a Torino senza neanche un punto, perdendo 1-0. Infine, contro il Napoli il Toro ha perso 3-1, subendo tutti i tre gol nel primo tempo e riuscendo a reagire solamente alla fine del primo tempo.

Ivan Juric
Ivan Juric
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 03-10-2022


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
1 mese fa

Quella in casa del Napoli dal campionato 2008/9

gdl granata
gdl granata
1 mese fa

Repetita iuvant: contro le cosiddette grandi, la cairese storicamente vince solo nel 16% dei casi. Ma di quelle 8 squadre, Juve, Inter e Milan sono davvero grandi… Napoli ha una grande squadra in maniera consistente negli ultimi anni ma non è secondo me una grande. E di Roma, Lazio e… Leggi il resto »

guidone
guidone
1 mese fa
Reply to  gdl granata

concordo in toto…

mavafancairo
mavafancairo
1 mese fa
Reply to  gdl granata

concordo anch’io… statistiche perfettamente in linea con il NULLA in termini di quantità e qualità, caz-zim-ma, ambizione e granatismo che questa società farlocca persegue, senza ritegno alcuno, da più di 17 anni

Davide69
Davide69
1 mese fa
Reply to  gdl granata

Il 16% dei casi mi sembra ottimistico , significa che su 16 partite andata e ritorno con Atalanta,Lazio,gobbi,Milan,Inter,Roma,Napoli e fiorentina, ammesso che alcune siano grandi, significa vincere 2.56 volte. Mi sa che non ci siamo riusciti. 2020/2021 5 pareggi e 1 vittoria con la Roma, 20212022 6 pareggi e 1… Leggi il resto »

torofab
torofab
1 mese fa

e se per “grande” prendiamo ad esempio la roma siamo a posto va…

Lazaro (per ora) è il titolare: in attesa di Vojvoda ha scavalcato Aina

Né assist né gol: Juric cerca il vero Singo