Sondaggio / La maggior parte dei lettori è sicura di non poter recuperare Niang nemmeno dandogli più spazio in queste ultime partite di campionato

Continua a far discutere Niang e non solo tra gli addetti ai lavori. Se infatti la società e il tecnico dovranno valutare se confermare o no l’attaccante granata, i lettori di Toro.it hanno le idee già molto chiare in merito. L’ex Milan, infatti, secondo il 75% di chi ha partecipato al sondaggio, è del tutto irrecuperabile e a poco servirebbe concedergli un maggior spazio in queste ultime quattro partite di campionato. Al contrario, solo il 25% dei lettori votanti vorrebbe vederlo ancora in campo per provare, almeno, a recuperare il giocatore per il quale il Torino ha sborsato una cifra non indifferente.

Niang, futuro in bilico: le ultime 4 partite potrebbero non bastare

Se i lettori hanno le idee chiarissime su Niang, chi dovrà decidere realmente del futuro del giocato re sarà Mazzarri. Il tecnico ha ancora a disposizione 4 partite per valutare, tra gli altri, anche l’attaccante ex rossonero ma il tempo e le occasioni a disposizione potrebbero non essere sufficienti. Da quando è approdato al Torino, Niang ha ricoperto il ruolo dell’eterno incompiuto: giocatore dalla tecnica indiscussa ma discontinuo, impreciso e incostante. Un rendimento con più bassi che alti che gli ha tirato addosso più critiche che complimenti e che rischia di compromettere del tutto la sua permanenza in granata. In queste ultime uscite stagionali, i tecnico granata potrebbe concedergli un po’ più di spazio ma il destino del giocatore è tutto nelle sue mani: continuare su questa strada potrebbe significare correre verso una definitiva bocciatura. Non solo da parte dei lettori di Toro.it.


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
remy
remy
3 anni fa

Niang è indecente, impresentabile, inguardabile,confermarlo sarebbe una ca zzata gigantesca .

In queste ultime partite dareste più spazio a Niang per cercare di recuperarlo?

Squadre B: siete favorevoli alla loro introduzione?