Mondonico, l’omaggio dei Nomadi al concerto: “Ciao, Mondo!” – VIDEO

2

A Mantova, in chiusura del concerto, una foto di Emiliano Mondonico proiettata sul palco e la dedica al termine della canzone da parte dei Nomadi. “Io, vagabondo” cantata nel giorno del funerale

Emiliano Mondonico continua a far parlare di sé. Il ricordo che l’ex allenatore del Torino, morto il 29 marzo scorso, ha lasciato a tutti è davvero vivo, commosso e sincero. E, fortunatamente, non accenna a diminuire. Ma cosa lega Mondonico ai Nomadi? Il noto gruppo musicale italiano era tra i preferiti del Mondo, in particolare per la canzone “Io vagabondo“, cantata anche nel commovente giorno dei funerali a Rivolta d’Adda. Un momento toccante, quello, che ha colpito anche il gruppo fondato dal compianto Augustio Daolio e da Beppe Carletti. E che, in un recente concerto nei pressi di Mantova, ha voluto salutare Mondonico in una maniera molto particolare.

I Nomadi al concerto, un saluto a Mondonico: video

Se le note di Io vagabondo avevano accompagnato l’ultimo saluto a Emiliano Mondonico (leggi anche: i funerali a Rivolta d’Adda), per “l’uomo della sedia” e di tante altre imprese sportive il gruppo dei Nomadi ha voluto dedicare un saluto tutto particolare. Verso la fine del concerto, il gruppo ha infatti deciso di proiettare una foto dell’ex allenatore del Torino, accompagnata da un saluto in diretta. “Ciao Mondo“, hanno detto. Due parole molto semplici, ma particolarmente sentite. Un omaggio che la famiglia ha apprezzato particolarmente, e che non può lasciare insensibili anche tutti quelli che hanno potuto conoscere o apprezzare un personaggio che al calcio ha lasciato moltissimo. Ecco il video:

  Iscriviti  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
gix
Utente

grazie,per sempre Nomadi

leonardo (poppi1)
Utente
leonardo (poppi1)

BRAVI.