Fissata a marzo l’udienza di Lotito al Tribunale Federale per la violazione del protocollo anti-Covid riscontrata in casa Lazio

Il caso tamponi riscontrato in casa Lazio sta per giungere al termine. É quasi giunto il tempo del tanto atteso verdetto, che potrebbe assegnare al Torino ed alla Juventus le vittorie a tavolino dei match disputati contro i biancocelesti. La causa del caos emerso è riscontrabile nella violazione del protocollo anti-Covid, che vede quindi diversi membri della società capitolina sotto indagine. Il procuratore federale Giuseppe Chinè ha infatti richiesto di sottoporre a giudizio Lotito e con lui, i medici Ivo Pulcini e Fabio Rodia.

Caso Lazio, l’udienza si terrà il 16 marzo

L’accusa è di non aver rispettato l’art. 44.1 del Noif e l’articolo 4.1 del codice di giustizia sportiva, oltre ai protocolli sanitari Figc e quanto previsto dal comunicato della Figc diramato il 1° settembre 2020 sulla “mancata osservanza dei protocolli sanitari”. La data dell’udienza che vedrà presenziare Claudio Lotito di fronte al Tribunale federale per la vicenda è stata fissata al 16 marzo, secondo quanto riportato dall’Ansa, con il club che è stato deferito per responsabilità diretta, oggettiva e propria. Presto quindi verrà posta la parola “fine” alla vicenda.

Claudio Lotito (Lazio)
Claudio Lotito
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 23-02-2021


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
angelo62
angelo62 (@angelo62)
9 mesi fa

Sul presto ho qualche perplessità. Sui 3 punti a tavolino se c’entrano anche gli strisciati (anche se non ho capito bene perchè) forse abbiamo qualche possibilità in più. Ma finchè non vedo non credo

Caso Suarez, il gip: “Ha ammesso di aver ricevuto il testo dell’esame”

Caso Suarez, il professor Rocca patteggia: condannato ad un anno