Allenamenti individuali per chi fa sport di squadra consentiti dal Viminale

C’è il sì del Viminale: consentiti allenamenti individuali anche per chi svolge sport di squadra

di Veronica Guariso - 3 Maggio 2020

Arriva il via libera per gli allenamenti individuali anche per gli atleti che svolgono sport di squadra, tramite una circolare del Viminale ai prefetti

Un altro passo per l’apertura da parte del governo italiano. Il discorso di Conte ha assicurato la possibilità di tornare a svolgere attività fisica in luoghi pubblici o privati individualmente e rispettando le norme, che però riguardava solo atleti impegnati in sport non di squadra e i cittadini. La circolare emessa però dal Viminale ha cambiato le sorti, deliberando la possibilità di svolgere attività fisica anche a coloro che svolgono sport di squadra. Il tutto ovviamente resta attivo solo a livello individuale, ma è un passo avanti verso il recupero della forma fisica.

Disposizioni valide dal 4 fino al 17 maggio

Nonostante i dubbi e le diatribe causate dalla questione della ripresa del campionato, con i club di Serie A che non possono ancora tornare ad allenarsi come di consueto, l’apertura del Viminale agli allenamenti individuali fa ben sperare. La data prevista per tornare a concentrarsi sulla preparazione fisica ed atletica dei giocatori era il 18 maggio, ben oltre l’ultimo termine fissato, che ha anticipato il tutto al 4 maggio. Quanto deciso sarà valido fino al 17 maggio, quando si vedranno i risultati della fase 2, per decidere come procedere.

Serie A, la circolare del Viminale

Si ritiene sia comunque consentita, anche agli atleti, professionisti e non, di discipline non individuali, come ad ogni cittadino, l’attività sportiva individuale, in aree pubbliche o private, nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri e rispettando il divieto di ogni forma di assembramento“, questo quanto indicato nella circolare. Si aspettano eventuali risvolti, legati all‘evolversi della situazione. I club intanto possono tirare un primo sospiro di sollievo: questo passo in avanti potrebbe essere il primo verso la ripresa della Serie A, voluta fortemente da diverse squadre.

Filadelfia_allenamento
Lyanco, Djidji e Bremer impegnati nell’allenamento con Asta e Moretti