Inter, casa Conte sotto vigilanza dopo la busta col proiettile. Ipotesi vendetta - Toro.it

Inter, casa Conte sotto vigilanza dopo la busta col proiettile. Ipotesi vendetta

di Veronica Guariso - 18 Novembre 2019

La casa di Conte è sotto sorveglianza dopo la cartuccia di fucile recapitata nella sede neroazzurra. Proseguono le analisi e avanza l’ipotesi di una vendetta

Proseguono le indagini sulla busta recapitata nella sede dell’Inter e destinata al tecnico Antonio Conte. L’allenatore, già concentrato sulla sfida contro il Torino in programma per sabato, ha scelto di prendersi un giorno libero e trascorrerlo con la famiglia. Gli inquirenti continuano intanto a cercare informazioni su quanto accaduto giovedì, per trovare tracce o indizi che portino ad un colpevole. La casa di Conte è intanto entrata nella lista di coloro che vengono monitorati con il VGR (Vigilanza Generica Radiocontrollata), assieme alla nuova sede dell’Inter. Avanza l’ipotesi di una vendetta, sostenuta dalle frasi contenute nella lettera recapitata assieme al colpo di fucile. Gli investigatori sospettano che il colpevole sia un mitomane da non sottovalutare, nonostante il livello di minaccia considerato basso.

La vicenda: l’arrivo della busta in sede neroazzurra e l’attivazione del tecnico

E’ partito tutto giovedì, con una busta consegnata nella sede dell’Inter e destinata ad Antonio Conte, contenente una lettera di minacce in un italiano sconnesso ed un colpo di fucile. L’atto, denunciato dal tecnico, che si è attivato nell’immediato chiamando le forze dell’ordine ed avvisando la società, ha fatto partire le indagini e dato vita ad un programma di protezione per Conte. Sono stati esclusi coinvolgimenti di ambienti con un certo spessore a livello criminale o di legami con alcuni estremisti del tifo organizzato. I reati che comporta questo gesto sono le minacce aggravate e la detenzione di munizioni. Seguiranno accertamenti ed aggiornamenti a riguardo.

7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ale_maroon79
ale_maroon79
10 mesi fa

E’ tutto un equivoco.
Erano solo gli auguri natalizi da parte della dirigenza juventina.

granatina
granatina
10 mesi fa

Un gombloddo gondro Gonde! Sono agghiaggiada😱😂😂

mas63simo
mas63simo
10 mesi fa
Reply to  granatina

😃😂😃🤣😂😃😃😂🤣😂😃🤣

Lovi
Lovi
10 mesi fa

mi raccomando estraniamo le forze dell’ordine dal loro compito di tutela e difesa del territorio per sta c@gata… è un arcimilionario, se la paghi la sicurezza se ritiene di essere in pericolo