Dopo l’inibizione di Lotito e dei medici sociali, la Lazio ha presentato ricorso alla Corte d’Appello per il caso tamponi

La Lazio ha presentato il ricorso alla Corte d’Appello Figc dopo la sentenza di primo grado sul caso tamponi. La notizia era nell’aria, ma nel pomeriggio di oggi – 13 aprile 2021 – è diventata ufficiale. Il Tribunale Federale aveva disposto l’inibizione per 7 mesi del presidente biancoceleste Claudio Lotito e per un anno dei medici sociali Ivo Pulcini e Fabio Rodia. Il caso, lo ricordiamo, riguarda anche la partita di andata tra la Lazio e il Torino, nella quale giocò Immobile pur risultato positivo al coronavirus in un test svolto il 26 ottobre.

Claudio Lotito
Claudio Lotito
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 13-04-2021


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
maurone
maurone (@maurone)
7 mesi fa

Il Toro dovrebbe chiedere la invalidazione della omologazione del risultato essendo stati schierati sua pure per pochi minuti 2 giocatori che , protocollo alla mano, avrebbero dovuto essere invece in quarantena. E questi giocatori sono entrati in campo perché la loro società ha ritenuto che 2 tamponi successivi, negativi, fisserò… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo) (@foreverg)
7 mesi fa

E il Toro che fa?? Sta zitto? fermo? immobile?

Immer
Immer (@immer1)
7 mesi fa

Il tuo padrone sta zitto

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo) (@foreverg)
7 mesi fa
Reply to  Immer

accidenti , proprio così!

e uno zerotreino (dislessico o fazioso) è per sempre

Sonego: “Vorrei essere sponsorizzato dal Torino”. Il tennista ha vinto l’ATP di Cagliari

Gravina: “La riapertura degli stadi? Possibile anche prima dell’Europeo”