In un’intervista a La Gazzetta dello Sport, Lorenzo Sonego ha parlato del suo compagno di squadra in Coppa Davis, Jannik Sinner

Dopo aver eliminato l’Olanda, sabato l’Italia sarà impegnata nella semifinale di Coppa Davis contro la Serbia. Una semifinale che metterà di nuovo uno contro l’altro Jannik Sinner e Novak Djokovic, protagonisti pochi giorni fa della finale delle Atp Finals di Torino. Ma nella squadra italiana, oltre al campione altoatesino c’è anche Lorenzo Sonego (suo compagno nel doppio), come è noto tifoso granata fino al midollo. Nel corso di un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, proprio il tennista torinese ha definito anche il suo compagno e amico Sinner un “Cuore Toro”.

Sonego: “La Coppa Davis? Ci metteremo il cuore… Toro, ovviamente”

“Se ho trasferito un po’ di cuore Toro a Sinner? Può essere, o magari lo è sempre stato e non lo sapeva. Diciamo che grazie a me ora è un vero cuore Toro. Anche se continua a tifare per il Milan”, ha raccontato Sonego. Il tennista ha poi parlato dell’obiettivo di vincere la Coppa Davis, promettendo di mettere appunto in campo il Cuore Toro: “La Coppa Davis è il sogno e l’obiettivo di tutti ed è quello per cui anche Sinner è arrivato. Possiamo promettere solo una cosa, che ci metteremo il cuore. Toro, ovviamene”.

Lorenzo Sonego
Lorenzo Sonego
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 24-11-2023


9 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)

Non ha il talento del campione
Ma ne ha il carattere del campione.
In questo, un vero fenomeno!

oasis torino
3 mesi fa

pure espertone di tennis caspita, già non capisci un caz di calcio figuriamoci di tennis..

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
Reply to  oasis torino

migliora lo zirlo; non ti si capisce

Scimmionelli
3 mesi fa
Reply to  oasis torino

Capisci tutto tu invece… Per quanto mi sia umanamente simpatico Sonego e’ innegabile che negli ultimi 2 annni sia scivolato da numero 21 al mondo (una posizione che permette di partire da testa di serie in tutti i principali tornei) a numero 46 e che non tutti siano dei Djokovic… Leggi il resto »

tric
3 mesi fa

Tennisticamente il massimo l’ha già fatto, ma sportivamente è un grande! Imparassero da lui i tifosi!

Scimmionelli
3 mesi fa
Reply to  tric

Ma davvero! Sonego e’ davvero del Toro e mica parla di cairese….

odix77
3 mesi fa

sonego è degno rappresentante di quel vecchio spirito perso ormai da tempo, in un calcio globalizzato e orientato sempre di più al business…. è tecnicamente molto meno dotato di altri, vedi lo stesso musetti che in campo spesso tira fuori una tecnica di altissimo livello , ma non molla MAI

Quagliarella si ritira dal calcio giocato: “Condizioni fisiche inaccettabili”

C’è anche un po’ di Toro sul tetto del mondo: l’Italia di Sonego vince la Coppa Davis