Torino in visita dai piccoli ospiti di Casa UGI, i giocatori granata hanno passato il pomeriggio presso la struttura immortalandola sui social

Sotto Natale sono ancora più speciali le sorprese, e ieri pomeriggio i giocatori del Torino ne hanno fatta una molto speciale ai piccolo ospiti di Casa UGI (Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini). I granata hanno trascorso la giornata presso la struttura nata nel 1980 all’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino, dall’idea di un gruppo di genitori di bambini affetti da tumore che si sono prestati per aiutare altri genitori ad affrontare la malattia dei figli e il periodo nelle strutture ospedaliere. Il Torino fa ormai appuntamento fisso sotto Natale e quest’anno non potevano di certo mancare. Ansaldi, Nkoulou, Meité, Parigini, Izzo, Belotti, Lyanco, Bremer, Zaza, il dirigente Moretti e tutta la rosa del Torino, hanno vissuto insieme un pomeriggio diverso ad allietare i piccoli ospiti di Casa UGI e le foto sui profili social dei calciatori ne sono la testimonianza.

Torino a Casa UGI, le foto sui social dei giocatori

Ecco la foto pubblicata da Ansaldi sul proprio profilo Instagram della giornata di ieri a Casa UGI insieme agli altri giocatori del Torino.

https://www.instagram.com/p/B57I_q2C1UK/
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 11-12-2019


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Peterpann
4 anni fa

Meno male che Ansaldi c’é….. un pò di pelotas argentinas, perché da queste parti si sente sempre io, io, io, io, io, io, io, io……. siamo la terra dell’ego…….

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)

Bellisisma iniziativa. da ripetere più e più volte “a casa” dei vari sfortunati che esistono su questa terra. con poco, con la sola vostra presenza, potete fare tanto. uno dei vostri gol piu belli in altri articoli si parla di violenza, perpetrata e/o subita. qui si respira aria pulita. ancora… Leggi il resto »

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).

Bravi Ragazzi, queste sono cose da Toro.
Chi vi guarda da qualsiasi latitudine non può che essere con voi e fiero di voi.
Con tutta la vicinanza a queste Famiglie meno fortunate.
Grazie a voi, hanno potuto trascorrere una giornata diversa , più bella.
Grazie.

Addio a Rogério Pipi, l’ultimo ad aver segnato al Grande Torino

Superlega, il Real Madrid lavora al progetto. E Infantino: “Discutiamo con tutti”