Calciomercato / Aria di divorzio tra Acquah e il Toro? Il giocatore non trova l’accordo per il rinnovo, l’Empoli è in pressing. Agosto bollente per il centrocampista

Resta o parte? Sono altalenanti le voci di calciomercato che riguardano Acquah e il Toro. Il ghanese, non è un mistero, certamente non figura tra gli intoccabili in casa granata, ma la sua cessione a inizio estate sembrava non semplicissima, principalmente per mancanza di offerte considerate degne di essere ascoltate. Poi? Poi è arrivata l’idea Empoli e quello scambio (o comunque impiego da parziale contropartita) della mezzala per arrivare a Rade Krunic. Idea per altro ancora in piedi, ma che non ha avuto sviluppi particolari nelle ultime ore. Infine, il nodo contratto, in scadenza nel 2019, e con un rinnovo che tarda ad arrivare.

Calciomercato: Acquah e il Toro, rinnovo contratto in stand-by

Le ultime indiscrezioni, anzi, parlano di qualche incontro tra il Toro e l’agente di Acquah per arrivare a un’intesa per il rinnovo. Intesa che non è arrivata, con il ghanese che anzi avrebbe per ora deciso in maniera piuttosto netta di aspettare a impegnarsi nuovamente con il club di Cairo, in attesa di ulteriori sviluppi di calciomercato e di capire cosa vorrà davvero fare di lui Walter Mazzarri. L’allenatore, in queste settimane, è sembrato mostrare fiducia nei confronti del giocatore: lo ha impiegato molto, conferendogli anche la fascia di capitano in più di un’occasione. Ma potrebbe non bastare: Acquah vuole giocare con continuità, e il Toro in questo momento non gli sembra, forse, la destinazione migliore.

Torino: Acquah non parte per Liverpool

Non sembrano tuttavia esserci precise ragioni di calciomercato intorno alla mancata partenza di Acquah col Toro alla volta di Liverpool (i convocati per la gara), per l’amichevole che si disputerà domani ad Anfield. L’ex Palermo ha chiesto un permesso speciale per motivi familiari, ma dovrebbe comunque incontrarsi con il suo agente per capire meglio il futuro. Futuro che, rispetto anche solo a una settimana fa, sembra un po’ meno granata. Lo stop per il rinnovo del contratto, d’altra parte, è un segnale.


8 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mas63simo
mas63simo
3 anni fa

Adesso sta a vedere che teniamo Acquah più scarso xché non ha mercato e vendiamo Obi molto più forte solo xché lui ne ha. Esattamente il contrario di come dovrebbe comportarsi una società per migliorarsi.

Viaggiatore
Viaggiatore
3 anni fa
Reply to  mas63simo

Obi prima non lo voleva nessuno, il contratto scade il prossimo anno quindi sarebbe il momento migliore per venderlo ora che ha un minimo di mercato.
Acquah purtroppo si è svalutato, ma l’anno scorso aveva mercato.

mas63simo
mas63simo
3 anni fa
Reply to  Viaggiatore

Per tutti noi Obi al momento dell’ acquisto il dubbio era sulla tenuta fisica non certo tecnica . Infatti avrà giocato la metà delle partite…purtroppo , ma oggi farlo uscire dall’ panchina e farlo giocare x 30/40 minuti sarebbe tanta roba !

Viaggiatore
Viaggiatore
3 anni fa

qualche esubero dalla Roma prenderei…

rotor
rotor
3 anni fa

Ma vedi di annattene…

Zaza-Belotti, il Toro sogna: ma prima due addii

Gibbs-Torino: nuovi contatti, i granata valutano i dettagli