Il procuratore di Adopo Yvan Le Mée, ha parlato del suo assistito, eroe di San Siro che potrebbe rinnovare con i granata

Michel Adopo è stato l’eroe di San Siro. Infatti il centrocampista francese, su assist di Bayeye, ha siglato la rete di una vittoria storica, in 10 uomini ai supplementari contro il Milan. Yvan Le Mée, il suo procuratore, ha parlato ai microfoni di gianlucadimarzio.com. Oltre alla soddisfazione per il suo assistito, ha parlato anche del rinnovo con il Toro. Di seguito le sue dichiarazioni.

L’agente di Adopo: “Il gol al Milan? E’ la giusta ricompensa per lui”

Sul gol: “Il gol al Milan è stato una ricompensa per lui, perché è un vero professionista. Guarda tutte le partite ed è sempre concentrato sul calcio. Adopo ha lavorato tanto per arrivare a questo livello e a una serata così. La sua è una bella storia di calcio. Per me è un orgoglio essere procuratore di un giocatore così”.

Sul rinnovo: “Parliamo con il Torino da qualche mese. Ci troviamo molto bene qui, i rapporti con l’allenatore e con la società sono bellissimi. L’intenzione è di andare avanti insieme, ma vorremmo anche la certezza che Michel possa avere spazio, perché è fondamentale per un giovane per raggiungere il massimo livello“.

Sul percorso al Torino: “Juric l’ha provato quest’estate, ha fatto una bellissima partita contro il Nizza, poi ha lavorato con la squadra facendo qualche spezzone. Durante il Mondiale ha giocato tutte le amichevoli invernali e ha fatto bene, quindi penso che Juric abbia grande fiducia in lui. Anche perché lui ha un fisico incredibile, come piace a Juric. Sa come si gioca in un sistema italiano ed è un giocatore utile, perché è diverso da tutti gli altri centrocampisti della rosa. La sua struttura fisica lo rende davvero interessante, ha anche una qualità tecnica importante”.

Michel Adopo
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 13-01-2023


30 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Scimmionelli
Scimmionelli
25 giorni fa

Sentenzio’ non molto tempo fa uno zerotreino sostenitore del mito della coperta corta a centrocampo: “E chi e’ che mettiamo a centrocampo se c’e’ da fare un cambio? Adopo?”
Ma non preoccupativi: al primo errore Adopo tornera’ dalle stelle alle stalle. A dopo.

Francesco 71 (rondinella)
Francesco 71 (rondinella)
25 giorni fa

Da quel poco che ho potuto vedere, a me questo ragazzo piace parecchio, anche senza contare il goal al Milan; mi sembra che quando è stato chiamato in causa abbia sempre fatto la sua parte. Mi piaceva già in primavera. Anche Bayeye, dal pochissimo che si è visto, mi riferisco… Leggi il resto »

T9
T9
25 giorni fa

Ottimo. capitolo centrocampo chiuso. ricci ha sostituito Mandragora e Adopo sostituisce Pobega. In più abbiamo la scommessa Ilkhan ancora tutta da scoprire.

leftwing
leftwing
24 giorni fa

D’accordo su tutto. Di meno su Seck. Deve migliorare molto. Ma dipende molto da come e dove lo fai giocare. A mio sommesso parere, se lo fai correre sulla fascia (tipo vecchio “tornante”) e imposti le giuste sovrapposizioni con un esterno tosto e veloce tipo Bayeye o altri che abbiamo,… Leggi il resto »

MondoToro
MondoToro
25 giorni fa

Un cugino dell’amico del vicino di casa della zia di urby mi dice che non è vero quasi niente.

Calciomercato Torino: Lazaro va ko, ora il terzino è una priorità

Calciomercato Torino: per Shomurodov si cerca l’accordo per il prestito