Cristian Ansaldi ha prolungato il proprio contratto con il Torino fino al 30 giugno 2022: ora è arrivata l’ufficialità

La notizia era nell’aria da diverso tempo, ora è diventata ufficiale: Cristian Ansaldi ha rinnovato il proprio contratto con il Torino per un’altra stagione. Durante il campionato non si era attivata la clausola del prolungamento automatico per via delle poche presenze di almeno 45 minuti fatte durante la gestione di Marco Giampaolo, il terzino argentino ha però dimostrato di essere ancora un calciatore indispensabile per la causa granata e ha dato un grande contributo alla salvezza.

Calciomercato Torino: Ansaldi ha rinnovato il contratto

L’annuncio del rinnovo è stato dato direttamente dalla società granata attraverso un comunicato pubblicato sul proprio sito ufficiale: “Il Torino Football Club è lieto di annunciare di aver rinnovato il contratto per le prestazioni sportive del calciatore Cristian Ansaldi fino al 30 giugno 2022″. Più volte il terzino argentino ha ribadito che gli piacerebbe terminare la propria carriera da calciatore proprio sotto la Mole, è ancora presto per sapere se il suo desiderio sarà accontentato, intanto il giocatore per un altro anno sarà al Toro per la gioia anche di Ivan Juric, che ha dato il proprio benestare al prolungamento del contratto di Ansaldi.

Cristian Ansaldi
Cristian Ansaldi
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 30-06-2021


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
3 mesi fa

Bene! Giocatore da Toro
Spero stia bene fisicamente, per lui e per noi. Ma anche facesse poche partite è e resta un giocatore da Toro. E in spogliatoio gentecome lui, serve come il pane

andrepinga
andrepinga
3 mesi fa

Se va via belotti fascia di capitano a lui.

Ultrà
Ultrà
3 mesi fa

il Soldato di Dio…si prepara…all’ennesima stagione…da protagonista…

Calciomercato Torino, il Milan fissa il prezzo per Hauge: 15 milioni

Toro, mercato ufficialmente aperto: la prima firma sarà di Berisha