Ascoli, salta Milinkovic-Savic. Il ds:” Non si sono creati gli incastri giusti”

di Veronica Guariso - 25 Gennaio 2019

E’ saltata la trattativa tra Torino ed Ascoli per il trasferimento di Milinkovic-Savic, che sembrava destinato a dover lasciare la Spal

Sembrava fatta tra Torino, Spal ed Ascoli. Mancavano solo i dettagli ma il club di Serie B ha invertito improvvisamente la rotta, scegliendo di non puntare su Vanja Milinkovic-Savic, ma volendo invece acquistare un portiere a titolo definitivo come Fulignati dell’Empoli. La scelta è stata espressa con chiarezza dal direttore sportivo dell’Ascoli, Antonio Tesoro, che ha approfittato della presentazione di Moutir Chajia ed Amato Ciciretti, i due nuovi acquisti, per spendere anche due parole sull’estremo difensore di proprietà del Torino. “Milinkovic-Savic? Lo abbiamo trattato ma non si sono creati gli incastri giusti, con la Spal non si poteva fare uno scambio con Perucchini.“, queste le parole di Tesoro, che ha chiarito il disinteresse scaturito di recente. Il destino del giovane serbo resta perciò un punto interrogativo, perchè i granata dovranno cercargli un’altra sistemazione in fretta, data l’imminenza della chiusura di questa sessione di mercato invernale.

Milinkovic-Savic e lo spazio limitato alla Spal

Non si è ancora conclusa la telenovela su Milinkovic-Savic, che sembrava essere destinato all’Ascoli, ma che invece è in una situazione difficile. Alla Spal ha infatti trovato decisamente poco spazio, ma ora le chances sono diventate praticamente nulle con l’arrivo di Viviano. Ha collezionato solamente 4 presenze totali tra campionato, Coppa Italia e Primavera 2a in questo girone d’andata, che in quello di ritorno potrebbero diventare nulle, subendo oltretutto 6 reti. In accordo con il Torino infatti, gli spallini avevano acconsentito ad una sua cessione, ma ora l’Ascoli non sembra più così propenso all’acquisto. Molto dipenderà dal destino di Perucchini, ma per ora “no” è la risposta che è trapelata dalle parole di Tesoro. Se aveva sorpreso tutti con la punizione calciata in Torino-Carpi, con Mihajlovic alla guida del club granata, quando colpì la traversa, ora non sembra riscuotere più lo stesso successo. Bisognerà cercare delle alternative per assicurargli costanza e raccogliere i frutti in un futuro prossimo.

più nuovi più vecchi
Notificami
Sergio (Plasticone69)
Utente
Sergio (Plasticone69)

Non aveva gli incastri giusti ? Che l’avevamo comprato all’Ikea ?

Giankjc (La tragedia non è morire, ma dimenticare.)
Utente
Giankjc (La tragedia non è morire, ma dimenticare.)

Reparto materassi.

mcmurphy
Utente
mcmurphy

Comunque oggi ennesimo assist di Ljiajc nel Besiktas…..

mcmurphy
Utente
mcmurphy

Questo fenomenale spaccalegna dei Balcani é stato inventato giocatore da qualcuno dei nostri manager,purtroppo le vittorie hanno tanti padri ma le sconfitte sono tutte orfane,nessuno si prende la responsabilità di questo flop,l’ennesimo e purtroppo non l’ultimo……

X