I tifosi del Toro chiamano Balotelli: “Ti aspettiamo!”. Tanta concorrenza per la punta

135
Balotelli torino calciomercato
CAMPO, 22.8.17, Nizza, stadio Allianz Riviera, play-off Champions League, NIZZA-NAPOLI, nella foto: Mario Balotelli

Intreccio di calciomercato tra Raiola e il Torino: Balotelli e Niang sul piatto. Ma super Mario è ricercatissimo, avendo il contratto in scadenza con il Nizza. Trattativa difficile, ma non impossibile

Hanno creato molto rumore le indiscrezioni di Toro.it intorno al possibile binomio Mario BalotelliTorino. Perché, chiaramente, un nome come quello di Super Mario, accostato ai granata, non può che far discutere. Trattativa in piedi? No, non è mai stato scritto questo. Possibile discorso in atto, sì. Perché Mino Raiola, nonostante alcune smentite riportate ma non confermate, ha parlato con i granata, mettendo sul piatto una possibile operazione di calciomercato che solo un agente di questa portata potrebbe portare avanti, mettendosi quasi allo stesso livello di una qualsiasi società calcistica. Un’operazione che riguarderebbe anche M’Bayé Niang, ed è bene sottolinearlo. Perché altrimenti si perderebbe oltre la metà del discorso di mercato imbastito. Sì, Niang. L’attaccante granata ha deluso, il Toro non vorrebbe confermarlo nonostante l’obbligo di riscatto a 15 milioni fissato, la scorsa estate, con il Milan.

Calciomercato: Balotelli-Torino, la chiave è Niang. I tifosi granata sui social: “Mario, ti aspettiamo!”

Di qui, l’ipotesi di Raiola: proporre al Toro una partenza di Niang anche a una cifra minore rispetto al valore iniziale del cartellino e, a più che parziale compensazione, favorire il ritorno in Italia di Balotelli, che ha dichiarato di voler la Serie A. Le squadre sono davvero tante, ma nel Torino, chiaramente, Balotelli verrebbe trattato in maniera diversa: sarebbe la punta di diamante, la star (con Belotti al Milan o in granata? Questo è un discorso tutt’altro che semplice), uno dei giocatori se non il giocatore intorno al quale costruire il progetto tattico di Mazzarri, per puntare all’Europa League. Certo, non un’operazione facile: e non è corretto dire che Raiola abbia proposto l’ex Inter e Milan al Toro; no, si è intavolato un discorso di calciomercato che riguarda più giocatori. Intanto, sui Social Network, è già cominciato il plebiscito: molti tifosi del Toro, sulla pagina Instagram di Balotelli, hanno tempestato l’attaccante scrivendogli “Vieni! Ti aspettiamo!“, segno che questa sfida, a buona parte della piazza, potrebbe piacere eccome.

Balotelli, il Torino non è l’unica squadra: tante interessate, con il contratto in scadenza

Il contratto di Balotelli però costituisce attualmente un ostacolo non da poco. È in scadenza e al Nizza l’attaccante percepisce addirittura 5 milioni di euro. Una strada, questa, non percorribile per il Torino, ma nemmeno impossibile se strutturata in maniera diversa, su più anni, con bonus, clausole e quant’altro. Insomma, difficile ma non impossibile: un’operazione simile a quella di Hart di due anni fa, pur se a titolo definitivo. Ma è chiaro che la concorrenza sia folta, e, come già si scriveva due giorni fa, il Toro non parte da una posiizone privilegiata. All’estero, per esempio, Balotelli ha tanti estimatori: il Besiktas è tra questi, ma non è il solo. La discriminante? Proprio le dichiarazioni dell’attaccante, che vorrebbe tornare in Italia e in Serie A. Dipenderà da lui capire a che livello, ovviamente: il settimo posto in Francia con il Nizza dimostra che è pronto ad ambire a un top club, ma che si è calato anche in realtà ambiziose, ma non di primissima fascia. Come potrebbe, come dovrebbe essere il Torino. Un’ambizione non da poco, che vedrebbe un incredibile salto in avanti, con un Balotelli in più.

  Iscriviti  
più nuovi più vecchi
Notificami
cedro66
Utente
cedro66

che il caro balo vada dove vuole ,,,, ma non al toro,

Roland
Utente
Roland

Tra i giocatori odierni, Balotelli è, forse insieme a Niang, il giocatore che meno incarna i valori del Toro per cui ho sempre tifato. Quindi perfetto per questa squadra (e per i tifosi che gli scrivono…)

lifejor
Utente
lifejor

Si parla sempre di niente, ma 13 anni di grandi risultati, dovrebbero far capire qualcosa. O è ancora difficile?!