Calciomercato Torino / Non ha iniziato bene la stagione ma Singo resta uno dei pezzi più ambiti sul mercato della squadra granata

Le qualità e le potenzialità per diventare un giocatore importante per qualunque squadra Wilfried Singo le ha, da tempo però non sta riuscendo a esprimersi ai suoi massimi livelli e anche questa stagione non l’ha iniziata nel migliore dei modi. Il terzino ivoriano resta comunque uno dei pezzi pregiati della rosa del Torino, tra i più ambiti sul mercato: non a caso, secondo quanto riportato da Sport.es, sulle sue tracce ci sarebbe il Barcellona.

Calciomercato Torino: su Singo gli occhi di diversi club

Il club blaugrana non sarebbe il primo top club europeo ad aver adocchiato Singo: il numero 17 del Torino è infatti seguiti con grande attenzione dal Beppe Marotta, che anche nell’estate appena passata aveva pensato a lui come eventuale sostituto di Dumfries all’Inter (in caso di cessione dell’olandese), e pure da Antonio Conte, che per rinforzare il suo Tottenham ha spesso guardato alla serie A italiana. Per il momento quelle riguardanti il Barcellona sono solo voci, non c’è una vera trattativa: Singo deve ora concentrarsi solamente sul Torino per riuscire a tornare a giocare sui suoi livelli.

Wilfried Singo
Wilfried Singo
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 04-10-2022


42 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
cari53
cari53
1 mese fa

Se gioca male ci sarà un motivo !!! Forse se stufato di sta società senza programmi senza un nulla …. Senza mercato
Avrà chiesto la cessione così il maiale potrà fare la su pusvalenza ……….

Steppenwolf
Steppenwolf
1 mese fa

Fake news allo stato puro

Troposfera Granata
Troposfera Granata
1 mese fa

Per 15-20 mln glielo impacchettiamo già a gennaio. Se poi servisse una freccia sulla fascia sx, abbiamo il buon Aina disponibile; dall’Italia alla Spagna sarebbe già un avvicinarsi alla tanto rimpianta e agognata Inghilterra.

Calciomercato Torino, Verdi: “Il mio obiettivo? Farmi comprare dal Verona”

Edera è reintegrato ma il futuro non cambia: via a gennaio o a zero a giugno