Calciomercato / La partenza di Belotti al Napoli sarà difficilissima: il giocatore del Torino è stato blindato da Cairo. Si riparte (anche) dal capitano granata

Andrea Belotti al Napoli? Ci ha provato, eccome, De Laurentiis. Ma la risposta è stata secca, e inequivocabile: no. Il Torino ha infatti mandato segnali ampiamente negativi al club partenopeo, intenzionato a rafforzare l’attacco dopo un precampionato tutt’altro che soddisfacente, con una squadra ancora in alto mare. E Ancelotti, che secondo rumor napoletani avrebbe anche mandato segnali chiari alla dirigenza, ha chiesto, tra gli altri, proprio il Gallo. Ma andrà al Napoli, Belotti? Secondo fonti toriniste no. Inequivocabilmente.

Calciomercato: Belotti al Napoli, il no di Cairo

Servono almeno 65 milioni per arrivare a Belotti. Una cifra già ridotta, rispetto ai 100 che lo scorso anno il patron granata chiedeva, per lasciarlo partire. Ma ora? Ora la situazione è cambiata: Mazzarri ha intatti lasciato intendere che un giocatore come Belotti per il Torino è imprescindibile, e il patron granata non sembra affatto intenzionato a lasciarlo partire, se non per un’offerta fuori mercato. De Laurentiis ci ha provato, ma ha offerto meno di 60 milioni: una cifra importantissima, tuttavia non abbastanza per tentare davvero la dirigenza granata a lasciarlo partire. Si aggiunga che il bomber quest’anno sembra molto più determinato a far bene in granata, ed ecco che le cose cambiano. E molto.

Belotti-Napoli: il giocatore pensa al Torino

La testa di Belotti è infatti rivolta al Torino. Niente distrazioni, a differenza dell’anno scorso. Cose comprensibili, per carità, ma sicuramente il Gallo apprezzato in questo ritiro, è sembrato molto diverso a quello della scorsa stagione. Lo dimostrano i gol, la dedizione, la voglia di fare. Il capitano granata sa di aver disputato un campionato sotto tono, e ora vuole riscattarsi, con la maglia del Torino addosso. Cairo dice no, l’attaccante e capitano non si esprime: entrambi valuteranno solo offerte davvero monstre, che nemmeno il Napoli sembra disposto a presentare. Una buona notizia per i tifosi del Torino, che aspettano altre novità dal calciomercato, a poche ora dal gong finale.


37 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mcmurphy
mcmurphy
3 anni fa

Quando si sente gente che rimpiange Spacobotilia,uno che ha pestato i piedi per avere Niang,capisco perché siamo diventati una tifoseria di m…..,alla fine vi meritate Cairo Comi Petrachi Barile e compagnia cantante,solo quello…..

AT72
AT72
3 anni fa

Nonostante i difetti… Personalmente rimpiango e preferisco il Serbo al Servo del padrone. Alneno Miha 4 spiccioli li ha fatti spendere al pidocchio. Mentre il servo si accontenta di Ola Aina quando aveva richiesto Laxalt…

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
3 anni fa
Reply to  AT72

Cit. “Io gioco con ciò che mi da la società”.
Professionale.

Lovi
Lovi
3 anni fa

L’Effecì pare sempre più un fortino inespugnabile. Una comunità di pochi devoti fedeli al soldo del Signorotto Urbano e ai suoi fidi scudieri. I dissidenti sono stati via via allontanati e confinati fuori dalle mura. Un ostracismo attuato con rigore verso i valori del Toro e perpetrato negli anni da… Leggi il resto »

Scin{Scin[Scin(Scin)]}
Scin{Scin[Scin(Scin)]}
3 anni fa
Reply to  Lovi

Grande . Dai dai..vieni anche tu con me nel “CR7 Fuck Cairo Club”. Saresti il secondo…come sempre 🙂

AT72
AT72
3 anni fa
Reply to  Lovi

Grande!! Condivido in pieno. 👏👏👏👏

Joel19 (Cairese??_NO STADIO_NO SKY)
Joel19 (Cairese??_NO STADIO_NO SKY)
3 anni fa
Reply to  Lovi

Analisi metaforica ma alquanto realistica della Cairese FC.
Quoto 100%.

Valentino
Valentino
3 anni fa
Reply to  Lovi

Certo l’analisi è giusta, parole che ormai abbiamo ripetuto milioni di volte, al di là della forma. Ma fare qualcosa di concreto, ne siamo capaci? Che non sia scrivere sui forum e discutere con lecchini e trolls virtuali. E meno che mai sperare che cristiano ronaldo ci asfalti, un gobbo… Leggi il resto »

Zaza-Torino, trattativa in stallo: anche il Nizza punta l’attaccante

Toro, piace Uche dello Standard Liegi: è un’ex conoscenza di Mazzarri