Butic corteggiato anche dal Renate, il ds: “Tra i giocatori che interessano”

di Andrea Flora - 5 Gennaio 2019

Butic in partenza dalla Ternana ha diverse pretendenti, tra le quali il Renate che non nasconde l’interesse

Il mese di gennaio per Karlo Butic si fa molto interessante: dopo il saluto quasi confermato con la squadra attuale la Ternana, per il ventenne croato si fanno avanti diversi club sempre dalla Serie C, giono dopo giorno. E’ pervenuto infatti all’orecchio del ventenne croato anche l’interesse di un’altra squadra, il Renate: il direttore sportivo Oscar Magoni sta cercando sul mercato profili ideali in attacco per rinforzare la squadra nerazzurra. Sul taccuino del ds anche il nome del giocatore di proprietà del Torino, e lo conferma: “Stiamo cercando di rinforzare la rosa, e pensiamo a giocatori che siano già pronti a giocare, profili utili alla causa. Butic? Tra i giocatori che interessano”.

Butic, interesse da altri club di Serie C e anche dalla Spagna

Il destino di Butic è ormai segnato: lontano dalla Ternana di De Canio che nel girone B di Serie C si trova attualmente al quarto posto in piena zona play off. Il croato non ha convinto l’allenatore che ha concesso solo 10 apparizioni in campionato al giocatore e poi più nulla.

Zero reti fatte e adesso in cerca di nuova maglia. Il Torino quindi avrà questo problema nel mercato di riparazione di trovare una nuova sistemazione a Butic che ha sirene di squadre sempre di Serie C tra le quali la Pistoiese e anche squadre della Segunda Division spagnola. Per il croato quindi anche un esperienza lontano dall’Italia.

Butic, con la Primavera la stagione migliore: 20 reti fatte e miglior marcatore

Karlo Butic ha lasciato il segno con la casacca della Primavera granata nella stagione 2017/2018 con le 20 reti segnate. Arrivato sotto la Mole dopo la stagione precedente come giocatore dell’Inter, ha all’attivo in tutto 42 presenze con il Torino e 30 reti in totale segnate. La migliore esperienza con una squadra per il ventenne croato. Dopo le 20 reti in 29 giornate con la Primavera, Butic è andato in prestito alla Ternana dove però non ha trovato spazio e reti e adesso deve trovare nuova sistemazione e nuove fortune.

più nuovi più vecchi
Notificami
Roby65(Filasempre)
Utente
Roby65(Filasempre)

Rammentare Comi? Faceva caterve di goal in primavera. Nei professionisti ha cambiato ruolo avendo unonesta carriera. La fortuna era che allora squadre amiche per far crescere i ragazzi ve ne erano. Ora così non è

bertu62
Utente
bertu62

Sempre detto: nelle squadre giovanili se 6 bravo è più facile “emergere”, mentre nelle squadre professionistiche hai a che fare con TUTTI bravi giocatori ed alcuni “eccellenti”: devi essere non bravo ma bravissimo, devi avere velocità (calcio moderno..) e fiato, gamba e fisico (di Insigne e Mertens ci sono solo… Leggi il resto »

tore110
Utente
tore110

la dimostrazione di quanto sia difficile , anche se spacchi in primavera,diventare un giocatore vero in serie A .

X