Butic può cambiare squadra: alla Ternana finora ha avuto poco spazio

7
Butic
CAMPO, Torino, stadio FIladelfia, 16.9.17, campionato Primavera, TORINO-ATALANTA, nella foto: Karlo Butic

Calciomercato Torino / Karlo Butic alla Ternana ha giocato meno del previsto: il ventenne croato in partenza verso altre piazze della C o in Spagna

Torna caldo in questa sessione del mercato di riparazione il nome di Karlo Butic, l’ex bomber della Primavera granata prestato in estate alla Ternana in Serie C. In Umbria, però, dopo un inizio convincente il centravanti croato ha iniziato a non giocare più e soprattutto a non segnare. Dopo l’annata coronata dai gol nella Primavera del Toro, il croato non è più riuscito a trovare con la stessa costanza la porta e il gol. Il salto nei professionisti deve aver condizionato il gioco del classe 1998 che adesso ha le valige pronte per cercare spazi nuovi e soprattutto il gol.

Butic, interesse da altri club di Serie C e anche dalla Spagna

Il destino di Butic è ormai segnato: lontano dalla Ternana di De Canio che nel girone B di Serie C si trova attualmente al quarto posto in piena zona play off. Il croato non ha convinto l’allenatore che ha concesso solo 10 apparizioni in campionato al giocatore e poi più nulla. Zero reti fatte e adesso in cerca di nuova maglia. Il Torino quindi avrà questo problema nel mercato di riparazione di trovare una nuova sistemazione a Butic che ha sirene di squadre sempre di Serie C tra le quali la Pistoiese e anche squadre della Segunda Division spagnola. Per il croato quindi anche un esperienza lontano dall’Italia.

Butic, con la Primavera la stagione migliore: 20 reti fatte e miglior marcatore

Karlo Butic ha lasciato il segno con la casacca della Primavera granata nella stagione 2017/2018 con le 20 reti segnate. Arrivato sotto la Mole dopo la stagione precedente come giocatore dell’Inter, ha all’attivo in tutto 42 presenze con il Torino e 30 reti in totale segnate. La migliore esperienza con una squadra per il ventenne croato. Dopo le 20 reti in 29 giornate con la Primavera, Butic è andato in prestito alla Ternana dove però non ha trovato spazio e reti e adesso deve trovare nuova sistemazione e nuove fortune.

Please Login to comment
1 Comment threads
6 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
3 Comment authors
madde71Fabio75Duca23 Recent comment authors
  Iscriviti  
più nuovi più vecchi
Notificami
madde71
Utente
madde71

quanto è dura la pagnotta,vero?in primavera un furore,difendeva palla,faceva salire squadra,un toro nei cross,poi vai in C..e capisci che la realta’è diversa,quindi,molto cauti con Millico,moooolto cauti

Fabio75
Utente
Fabio75

Io penso che invece i prestiti nell’attuale C siano deleteri. Spesso i ragazzi vengono presi per fare numero e non ci si preoccupa di valorizzarli (magari un ragazzo avuto in prestito e che ha giocato e reso poco l’anno dopo lo si ottiene a 0), non ci sono più i… Leggi il resto »

Duca23
Utente
Duca23

Sono d’accordo con il tuo pensiero, certe societa non hanno interesse a far giocare un giocatore in prestito se proprio non sono costrette per ragioni di organico, se il giocatore cresce ne trae beneficio solo la squadra di provenienza, allora va a finire che il giocatore finisce in panchina spesso… Leggi il resto »

Fabio75
Utente
Fabio75

Si ci vuole coraggio… storicamente la nostra “cantera” ha sfornato tanti talenti ora meno, altri tempi ok, ma in Italia l’Atalanta continua a lanciare giovani suoi in prima squadra, in Europa il Barça continua a produrre giocatori, quindi investire sulle giovanili paga ancora. Il problema non è nelle nostre giovanili… Leggi il resto »

Duca23
Utente
Duca23

Certo condivido,infatti quando dicevo ci vuole coraggio mi riferivo al fatto che sta all’allenatore della prima squadra metterli in campo, ricordo Gasperini appena arrivaro a Bergsmo perde 5 parrite di seguiro fu a rischio esonero, da quel momento inseri in squadra diversi giovani mettendo fuori giocatori più esperti, bene da… Leggi il resto »

Fabio75
Utente
Fabio75

👍

madde71
Utente
madde71

Con una primavera con così vere ed ampie prospettive, non depaupererei