La trattativa di calciomercato tra Torino e Baselli ora è ufficialmente conclusa: contratto fino al 2022 a 1,5 milioni. Nessuna clausola rescissoria

Baselli e il Torino continuano insieme. Ora è anche ufficiale. La trattativa di calciomercato che ha impiegato settimane prima di trovare il suo felice esito è ora davvero conclusa. Il centrocampista ex Atalanta, le cui prestazioni sono state in netta crescita nell’ultima parte della scorsa stagione, ha infatti rinnovato il suo contratto. Ecco alcuni dettagli: Baselli rinnova fino al 2022, a circa 1,5 milioni di euro a stagione più bonus, e la conferma di essere parte centrale dei piani presenti e futuri dei granata. Per questo motivo, si è deciso di non inserire alcuna clausola rescissoria, nè per l’Italia, nè per l’estero. A differenza di come si è fatto per Belotti. Il matrimonio, dunque, prosegue.

La trattativa di calciomercato tra Torino e Baselli è a un punto crociale: anche il giocatore a Milano negli uffici di Cairo, per parlare del rinnovo

Daniele Baselli è sempre più vicino al rinnovo con il Torino. Il momento è cruciale, sono proprio ore decisive. L’appuntamento è fissato per le 13.30, presso gli uffici milanesi della Cairo Communication. La novità è però che non ci saranno, al tavolo, soltanto il presidente Cairo e l’agente del giocatore, che sta acquisendo sempre più importanza nel panorama calcistico italiano, Giuseppe Riso: presente all’incontro odierno sarà anche il centrocampista granata, che poi tornerà a Torino per sostenere l’allenamento in programma al Filadelfia. Insomma, ci sono tutti i presupposti perché l’agognata firma possa arrivare già oggi. Per la verità, l’incontro odierno servirà al giocatore per capire quale sia il progetto del Torino su di lui: Cairo e Baselli, infatti, parleranno della centralità della sua figura nella squadra e di quanto l’ex Atalanta potrà essere importante non solo per questa, ma anche per le prossime stagioni.

Ore 13.45. Tutto confermato: Baselli è in questo momento negli uffici della Cairo Communication, accompagnato dal suo agente, Giuseppe Riso. Si resta, quindi, in attesa di novità. Baselli e il Torino sono sempre più vicini, e il matrimonio potrà essere ulteriormente consolidato, con un sostanzioso rinnovo contrattuale. A Milano si gioca un’importante partita di calciomercato, prima di pensare ai nuovi volti, tra cui in particolar modo Donsah.

Ore 14.00. A confermare il felice esito della trattativa è anche Urbano Cairo. Il presidente granata, a margine della presentazione del palinsesto di La 7, ha infatti dichiarato: “Baselli resta. Ho un appuntamento con lui a breve per la firma del contratto“.

Ore 14.45. Manca solo l’ufficialità: Baselli rinnova fino al 2022. Tutte confermate le indiscrezioni, il giocatore resta quindi granata con un ingaggio da Top Player. Si resta in attesa dei dettagli sulla possibile clausola.

All’apertura di Cairo hanno fatto seguito ulteriori contatti: Baselli può rinnovare fino al 2022, con ingaggio da top player. Si discute col Torino della clausola

Baselli? Penso non ci siano problemi per il suo rinnovo“. Così parlò Urbano Cairo, due giorni fa, in occasione del raduno del Torino al Filadelfia. E in effetti, qualcosa si è mosso, si sta muovendo. Non sarà un colpo di calciomercato propriamente detto, ma la notizia che il centrocampista possa presto rinnovare con il club granata non può che far piacere ai tifosi, che hanno visto il giocatore, nello scorso campionato, crescere in maniera esponenziale grazie al lavoro di Sinisa Mihajlovic. Bastone e carota, carota e bastone: alla fine ha avuto ragione il tecnico serbo, che ha portato il talentuoso centrocampista a essere tra i migliori giocatori della stagione, soprattutto a fine campionato, soprattutto con il centrocampo a due.

CAMPO, 10.7.17, Torino, Stadio Filadelfia, Raduno e primo allenamento del Torino FC, nella foto: Daniele Baselli

Baselli, insomma, è diventato praticamente un top player del Torino. E il Torino, questo, lo sa bene. Per tale motivo, con l’ex Atalanta ha avviato da diverse settimane dei contatti, dapprima senza riuscire a trovare una soluzione; ma poco per volta sempre più positivi, tanto che i toni sono ora molto più distesi, e la possibilità di arrivare alla firma sembra decisamente concreta. C’è però ancora qualche dettaglio da definire: si sta, infatti, lavorando per garantire a Baselli un ingaggio da top player nel Torino, cioè a circa 1,5 milioni di euro, fino al 2022. E al di là dei bonus e di qualche ulteriore premio accessorio, la vera questione ruota attorno alla possibile clausola di rescissione. Applicabile dove? In Italia o, come per Belotti, solo all’estero? E quantificabile in quanto? 30 mililoni? È questo il nodo cruciale, su cui si discute. E su cui si discuterà.

Ma sembra anche possible che non sia necessario poi molto prima di riuscire ad arrivare a una quadratura del cerchio definitiva. Potrebbe essere una questione di giorni, forse di qualche settimana. Se non addirittura di ore. Me non mesi: il rinnovo dovrebbe arrivare ben prima della fine dell’estate, per arrivare all’accordo finale. Di fatto, il Torino e Baselli viaggeranno ancora insieme, ancora più uniti. Un bel salto in avanti di carriera per il giocatore, che ora ambisce all’Europa con i granata e alla maglia della Nazionale.


209 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Torello72
Torello72 (@torello72)
4 anni fa

Ingaggio stra-lusso. Fin troppo, non se lo merita al momento ed e’ riuscito senza clausola. Complimenti Baselli!

fedelissimogranata
fedelissimogranata (@fedelissimogranata)
4 anni fa
Reply to  Torello72

Di norma la clausola è a tutela del giocatore, che in tal modo può liberarsi indipendentemente dal volere della società. Ma ognuno è libero di vedere le cose come più gli fa comodo 🙂

duca79
duca79 (@duca79)
4 anni fa

Ottima notizia il rinnovo di Baselli!

Alberto (Lovi)
Alberto (Lovi) (@lovi)
4 anni fa

Puntiamo dritti all’Europa… peccato non ci sia più il muro di Berlino. A fari spenti avremmo avuto ottime chance per porre fine a questa lenta agonia

Calciomercato Torino: Avelar, il Gremio insiste ma niente prestito dai granata

Calciomercato Torino, Cairo su Belotti: “Nessuna offerta del Chelsea”