Verissimo, dopo la telenovela con il Torino dell’ultima estate, torna nel mirino della Roma, prossima avversaria dei granata

Sono diversi i nomi che accomunano il Torino e la Roma, prossima avversaria dei granata in campionato: negli ultimi anni infatti ci sono stati parecchi scambi tra i due club, da Bruno Peres a Iturbe, passando per Iago Falque. C’è però un altro giocatore che ha messo sulla stessa barca le due quadre: si tratta di Lucas Verissimo. In estate infatti, sia i giallorossi che i granata se lo erano posto come obbiettivo, per migliorare le rispettive rose, ma entrambi si sono ritrovati con un pugno di mosche. Il difensore brasiliano aveva beffato i due club, finendo con la sua permanenza al Santos e facendo così morire le speranze di vederlo in Serie A. Il Torino ci era andato davvero vicino, con il sì del giocatore e dell’entourage: tutto si era fermato però con il gioco messo in scena dal club brasiliano, che con il continuo aumento del prezzo, finì con lo stancare i granata, arresisi all’idea di averlo. Un’occasione persa per il giovane talento che ora sembrerebbe essere tornato in voga tra le fila giallorosse, speranzose di poterlo portare finalmente in Italia.

Verissimo, per il calciatore la Serie A è una possibilità

E’arrivata recentemente una brutta notizia per la Roma sulle condizioni di Juan Jesus, che ha riscontrato la rottura del menisco con la conseguente assenza forzata per circa un mese e mezzo. I giallorossi però non possono privarsi di un pezzo così importante e si stanno affrettando per trovare il sostituto perfetto. Monchi sta infatti valutando le possibili opzioni che sono sul mercato, ma deve fare i conti con un budget limitato, che riduce ulteriormente le scelte. Tra queste c’è anche Lucas Verissimo, che potrebbe rivelarsi il colpo di mercato ottimale per la Roma.

Il Santos ha fissato il prezzo a 3 milioni, alla portata del club della capitale, sperando non si ripeta il giochetto fatto con il Torino quest’estate (che poi era andata su Bremer). C’è però anche il Bologna, protagonista del calciomercato di gennaio ma che non si accontenta e non molla la presa. I prossimi giorni saranno decisivi per vedere se Verissimo potrà davvero arrivare in Serie A.

Lucas Verissimo, un difensore giovane e talentuoso

Il Torino ci aveva visto lungo. Lucas Verissimo si è infatti fatto notare in positivo durante la sua permanenza al Santos: ha già totalizzato 110 presenze e 3 gol ed ha solamente 23 anni. Sembra che il giovane talento sia sbocciato e sarebbe potuto accadere sotto la Mole se solo il club brasiliano non avesse rovinato tutto. Il difensore centrale ha esordito con il Santos il 30 gennaio 2016, partendo titolare contro il São Bernardo nel Campionato Paulista, match terminato con un 1-1.

L’esordio in Série A, masssima serie del campionato brasiliano, è arrivato il 14 settembre 2016, quando è stato inserito contro Botafogo. Presto potrebbe invece arrivare la prima partita di Serie A, se la Roma o il Bologna dovessero aggiudicarselo.

 


13 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
paolo 67 (tabela)
paolo 67 (tabela)(@tabela)
3 anni fa

I 6 milioni per prendere Bremer sono una delle tantissime balle raccontate da Urbanetto, il suo valore era si è no un milione e Cairo lo paga 6, proprio lui……

Walter75
Walter75(@walter75)
3 anni fa

Se è davvero così forte (non lo so) ed eravamo disposti a spenderne 10k prendiamolo al volo No?
Regali Bremer e Djidji e prendi sto Verissimo?
Ma dai……..

Robin
Robin(@robin)
3 anni fa
Reply to  Walter75

Infatti è tanto semplice…qualunque società si era innamorata di un calciatore ed era arrivata a offrire 9 milioni e dopo appena sei mesi lo può prendere a 3 farebbe carte false per prenderlo….hai preso Bremer a sei …non va, cerchi di venderlo a quattro è ci compri sto kazzo di… Leggi il resto »

Walter75
Walter75(@walter75)
3 anni fa
Reply to  Robin

Qui è tutto vicino al collasso caro Robin.
Poi mi tocca leggere che siamo tremendamente quadrati e che cresciamo….
Boh…saremo scemi noi…..

Robin
Robin(@robin)
3 anni fa
Reply to  Walter75

Si, si cresciamo….cresciamo un paio di coglion….

Robin
Robin(@robin)
3 anni fa

Chiamiamole marchette….

Torino, per Parigini si fa avanti l’Empoli

Monchi, ossessione Belotti: il ds teme il Gallo ma lo sogna nella sua Roma